VIDEO > India, tempio di preghiera e distruzione: 115 fedeli sono morti per la ressa

0

Le autorità sottolineano che devono ancora essere recuperati i cadaveri nel fiume Sindh per cui il numero delle vittime alla fine potrebbe INDIA-ACCIDENT-STAMPEDE essere più alto

(MeridianaNotizie) Roma, 14 ottobre 2013 – Il tempio di Ratan Garh nello Stato indiano di Madhya Pradesh ha ospitato domenica non solo le preghiere dei fedeli ma anche una vera e propria strage. A provocarla gli stessi fedeli che hanno causato una ressa che ha portato a 115 morti, fra cui molte donne e bambini. Il nuovo bilancio, scrive il quotidiano The Times of India, e’ stato fornito dalle autorità locali, che avvertono: il numero delle vittime rischia di aumentare ancora, ci sono molti dispersi.

Le autorità sottolineano che devono ancora essere recuperati i cadaveri nel fiume Sindh per cui il numero delle vittime alla fine potrebbe essere più alto. Intanto in un comunicato, la presidente del partito del Congresso Sonia Gandhi ha espresso ”shock e profonda angoscia” per l’accaduto, inviando le proprie condoglianze alle famiglie delle persone decedute.

Altre videonews su Cronaca:

Morte Priebke, Roma e provincia invase da scritte neonaziste

VIDEO > Pellegrinaggio alla Mecca, quest’anno meno fedeli per paura del coronavirus

Blitz al teatro dell’Opera: i lavoratori incontrano il ministro Barca

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.