VIDEO > Lampedusa, continuano gli sbarchi: soccorsi 210 migranti siriani, eritrei e somali

2

Altri 400 migranti sono stati salvati nella notte dalle motovedette che operano nel Canale di Sicilia sbarchi 7

 (MeridianaNotizie) Roma, 15 ottobre 2013 – Un barcone con 210 migranti – tra loro 36 bambini e 32 donne – di nazionalità siriana, eritrea e somala, sono stati soccorsi da 2 motovedette classe 300 della Guardia Costiera nel porto di Lampedusa alle 8 di oggi. Tra loro 36 bambini e 32 donne – di nazionalità siriana, eritrea e somala. Altri 400 migranti sono stati salvati nella notte dalle motovedette che operano nel Canale di Sicilia e che sono intervenute in quattro distinti interventi. Il primo barcone ad essere soccorso è stato un gommone con 80 persone a bordo che si trovava in acque libiche: la centrale operativa delle Capitanerie di porto ha dirottato in zona un mercantile che ha preso a bordo i migranti e li sta ora trasferendo a Pozzallo.

La nave “Libra” della Marina militare, con a bordo 150 feretri delle vittime del naufragio dello scorso 3 ottobre a Lampedusa, è appena giunta alla banchina di Porto Empedocle (Ag). Ad attenderla, il prefetto di Agrigento Francesca Ferrandino e tutti rappresentanti delle forze dell’ordine. Le operazioni, sull’Isola, sono cominciate sabato: la Cassiopea ne ha caricate e portate a Porto Empedocle già 150. Il resto dei feretri – le vittime sono in tutto 363 – erano rimaste nell’hangar dell’aeroporto di Lampedusa. A Porto Empedocle anche i feretri dei 21 migranti morti nell’altro naufragio, quello di venerdì scorso, a 60 miglia dalla maggiore delle Pelagie.

Altre videonews su Cronaca:

VIDEO > Sbarchi a Lampedusa, contro il traffico di esteri umani al via MareNostrum

Pietralata, scoperto covo di droga: sequestrati 13 chili di cocaina per un valore di 2 milioni di euro

Ancora guai per Cristiano Doni, dal calcioscommesse alla rapina

Print Friendly, PDF & Email
Share.