VIDEO > Marino incontra i residenti del Pigneto, contro la criminalità impegno concreto

2

La richiesta principale dei residenti è la sicurezza, oltre al decoro e alla pulizia delle strade.

(MeridianaNotizie) Roma, 14 ottobre 2013 – “Questo deve tornare ad essere un quartiere dove un bambino può camminare tranquillo per strada. Vi prometto che nelle prossime pignetosettimane svolgeremo un contrasto severo a ogni azione criminale in questo quartiere“. Con queste parole il sindaco, Ignazio Marino, si è rivolto ai cittadini del quartiere del Pigneto di Roma.

“Siamo arrivati al punto di presentare una denuncia contro le forze dell’ordine. Le sembra normale signor sindaco?” – esclama un residente. “Mio figlio a 9 anni conosce la droga“, interviene una signora. “Salvate la gente che sta qua e che non vuole chiudere la propria attività e che non vuole trasferirsi” hanno detto in molti rivolgendosi al primo cittadino. La richiesta principale dei residenti è la sicurezza, oltre al decoro e alla pulizia delle strade. “Non ci sono più regole in questo quartiere – spiegano – ci sono continue risse tra spacciatori per il controllo del territorio. I bambini non giocano più per strada qui perchè sono terrorizzati.”

Secondo il primo cittadino dai prossimi giorni “ci sarà assoluta attenzione alla raccolta dei rifiuti, alla pulizia delle strade e un contrasto severo contro la criminalità”. Inoltre il sindaco ha informato i residenti di ritornare a sorpresa una volta ogni 10 giorni.

Infine Marino ha garantito che nelle prossime 28 ore verrà organizzato un tavolo dove si potrà discutere insieme con i residenti del Pigneto su” cosa sia necessario e quello che immediatamente si potrà fare”.

Il servizio di Teresa Ciliberto

Altre videonews di Roma Capitale

VIDEO > Vigili urbani, neanche Clemente piace ai sindacati. Nuovo ricorso al Tar

VIDEO > Funerali Priebke, Cardinale Vallini: “proposta esequie private rifiutata da suo avvocato”

VIDEO > All’Elettra in scena il femminicidio secondo Tolstoj con “La Sonata a Kreutzer”

Print Friendly, PDF & Email
Share.