VIDEO > Restituite dai Cc al Vicariato di Roma 60 opere d’arte per un valore di 1mln di euro

1

Nei primi otto mesi del 2013, i furti ai danni delle chiese sono circa il 56, 4 % del numero complessivo sul territorio nazionale con 1115 oggetti trafugati. Nell’anno in corso le forze dell’ordine hanno recuperato 198 oggetti ecclesiastici con un’aumento rispetto al 2012 del 53 e 4%.

(MeridianaNotizie) Roma, 14 ottobre 2013 – Sessanta opere d’arte, prevalentemente di natura ecclesiastica, sono state sequestrate dai carabinieri del nucleo patrimonio artistico e culturale e restituite al vicariato di Roma. Le opere, costituite da argenti sacri, dipinti e sculture, provengono da 26 furti effettuati tra il 2001 e il 2007 in diverse chiese e basiliche di Roma, Cattedrali e Abbazie site in altre località del Lazio, in noti negozi d’antiquariato della capitale e case d’aste. opere-religiose1

Le investigazioni sono iniziate nel 2011 dopo le controversie sorte per la spartizione di un’eredità lasciata da un’avvocato, che aveva investito ingenti capitali nell’acquisto di una collezione di centinaia di opere d’arte, tra cui un presepio napoletano del XVIII secolo ed un’importante collezione di dipinti, mobili, sculture e argenti sacri. A destare l’interesse dei militari è stata la successiva commercializzazione di alcuni dei beni sul mercato. Nonostante la difficoltà nel reperire la refurtiva, nascosta in varie abitazione per ostacolarne il ritrovamento, le forze dell’ordine hanno fermato 10 persone per ricettazione, tra cui un noto mercante d’arte capitolino, e recuperato il tesoro il cui valore si aggira intorno al milione di euro.

Nei primi otto mesi del 2013, i furti ai danni delle chiese sono circa il 56, 4 % del numero complessivo sul territorio nazionale con 1115 oggetti trafugati. Nell’anno in corso le forze dell’ordine hanno recuperato 198 oggetti ecclesiastici con un’aumento rispetto al 2012 del 53 e 4%.

Altre videonews di Cronaca

Torre Spaccata, studente vittima di minacce e botte per mesi: arrestato il suo stalker

Lo obbligano ad acquistare due biglietti aerei perché troppo grasso. Ma i posti sono separati

Tumori al seno, al Gemelli “Bra-Day” giornata sulla ricostruzione mammaria

Print Friendly, PDF & Email
Share.