Vietato rollare e bere. Il decreto scuola stronca la movida. Stangata su cartine, filtri e birra

0

L’emendamento Pdl prevede un aumento dell’Iva addirittura al 58,5%, con un inevitabile danno economico per gli stessi acquirenti. Il decreto sulla scuola prevede come copertura, tra l’altro, l’aumento delle accise sulla birra.

(MeridianaNotizie) Roma, 29 ottobre 2013 – Altra stangata, l’ennesima sui fumatori. Un emendamento al decreto scuola, all’esame dell’Aula della Camera, a firma di Giancarlo Galan e Renato Brunetta del Pdl, prevede un aumento vertiginoso dell’Iva su cartine e filtri per confezionare le sigarette “rollate” fai-da-te, oggi in voga tra i giovani ma non solo. Un ‘metodo’, quello delle sigarette rollate, cui i fumatori ricorrono per risparmiare, dato il prezzo delle normali sigarette. rollare-sigarette2

Ma l’emendamento Pdl prevede un aumento dell’Iva addirittura al 58,5%, con un inevitabile danno economico per gli stessi acquirenti. Il decreto sulla scuola prevede come copertura, tra l’altro, l’aumento delle accise sulla birra. Curiosamente birra e cartine per sigarette sono due dei prodotti «cult» delle giovani generazioni, che prediligono questa bevanda alcolica rispetto al vino, e preferiscono «rollarsi» le sigarette, preparandosele da soli, anzichè comprare quelle già confezionate. L’emendamento deve essere discusso dall’Aula della Camera probabilmente nella seduta di domani.

Altre videonews di Cronaca

VIDEO > Metro C, accordo sullo sblocco degli stipendi rinviato a domani

Morta la bimba più vecchia del mondo: a 20 anni ne dimostrava uno

VIDEO > San Giuda, la tempesta perfetta terrorizza il Nord Europa. In Italia previste piogge per i Santi

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.