Facebook, se entri col profilo di un’altro entri pure in carcere: è successo a Vasto

2

La condanna per accesso abusivo al sistema informatico è stata inflitta dal giudice del Tribunale di Vasto Michelina Iannetta facebook

(MeridianaNotizie) Roma, 22 ottobre 2013 – Con Facebook non si scherza, non si gioca più con la privacy degli altri utenti. Il rischio è quello di finire in carcere.  Un uomo di 44 anni di Cagliari è entrato nel profilo Facebook di un altro e per questo è stato condannato a otto mesi di reclusione con risarcimento danni. La condanna per accesso abusivo al sistema informatico è stata inflitta dal giudice del Tribunale di Vasto Michelina Iannetta.

L’uomo aveva scoperto la password utilizzata da un 20enne vastese per accedere al proprio profilo Facebook e si era introdotto sulla bacheca. Accortosi della presenza estranea il giovane ha denunciato il fatto alla Polizia postale e al social network, affidandosi all‘avvocato Fiorenzo Cieri del foro di Vasto.

Altre news su Cultura:

VIDEO > A Fiumicino la mostra Senzatomica racconta l’orrore del nucleare

Omicidio di Perugia, nel film Amanda faccia d’angelo sarà interpretata da Cara Delevingne

Sesso senza odori: nasce la biancheria assorbi gas

Print Friendly, PDF & Email
Share.