Il Gambero Rosso elegge le migliori “forchette” d’Italia. Cuoco emergente ad Alba Ruiz del Marzapane

1

La Lombardia in testa anche nella classifica dei Tre Gamberi, ovvero le migliore trattorie, con ben 5 locali che raggiungono il massimo punteggio. Fra i Tre Gamberi premiato per la prima volta a livello nazionale il locale di Roma Armando al Pantheon.

(MeridianaNotizie) Roma, 7 ottobre 2013 – Due chef sugli allori a rappresentare una ristorazione italiana che continua a muoversi bene nonostante gli anni di crisi economica e calo dei consumi. Sul podio delle Tre Forchette del Gambero Rosso, Bottura e Vissani, oramai riconosciuti a livello internazionale, ribadiscono il loro predominio nel panorama enogastronomico italiano. Questo il verdetto della questa ventiquattresima edizione della guida Ristoranti d’Italia 2014 del Gambero Rosso presentata oggi alla Città del Gusto dai due curatori Clara Barra e Giancarlo Perrotta: 2076 indirizzi, quasi 200 nuove segnalazioni e premi speciali assegnati a diverse categorie che testimoniano come i giovani, oltre al sogno di diventare chef vogliono studiare anche come sommelier o maitre.
Entrando nel dettaglio Massimo Bottura e Gianfranco Vissani mantengono il primo posto seguiti da Heinz Beck de la Pergola de l’hotel Rome Cavalieri di Roma, dalla famiglia Iaccarino del Don Alfonso e da Villa Crespi. Alba-Esteve-Ruiz-chef-Marzapane-640x426

Quattro nuovi ingressi nelle Tre Forchette (2 in Lombardia, 1 in Veneto e il quarto, per la prima volta in assoluto, in Sardegna): il Devero Ristorante del Devero Hotel di Cavenago di Brianza (MB) con 91/100, l’Antica Osteria da Cera di Campagna Lupia (VE) con 90/100, il Trussardi alla Scala di Milano con 90/100 e per la prima volta in assoluto un locale sardo di Siddi (VS) il S’Apposentu a Casa Puddu con 90/100. La Lombardia è la regione leader con ben 5 locali che detengono il primato delle Tre Forchette, seguita dal Veneto con 3 e dall’Emilia Romagna, Piemonte e Toscana con 2.
La Lombardia in testa anche nella classifica dei Tre Gamberi, ovvero le migliore trattorie, con ben 5 locali che raggiungono il massimo punteggio. Fra i Tre Gamberi premiato per la prima volta a livello nazionale il locale di Roma Armando al Pantheon. Roma si conferma città gourmet per eccellenza e laboratorio di creatività: la giovanissima Alba Estevez Ruiz del locale Marzapane conquista il titolo di cuoco emergente 2014 premiato da Gambero Rosso in collaborazione con Acqua Panna e San Pellegrino, a Matteo Zappile del ristorante Il Pagliaccio va Il premio speciale al ristorante con Sommelier attento al mondo della birra, firmato Gambero Rosso e Birra Moretti, guadagna i Tre Boccali, ovvero le migliori birrerie, il locale Open Baladin, infine a Roma e Lazio va il primato delle Tre Bottiglie, i migliori wine bar, con 3 locali premiati: Casa Bleve e Roscioli a Roma, Del Gatto ad Anzio.

Altre videonews di Cultura

WildCat, il primo robot capace di muoversi da solo in uno spazio aperto

Perde l’amore e anche i capelli, è successo a Rachel

“A spasso con le dita”, al Macro una mostra per i non vedenti

Print Friendly, PDF & Email
Share.