Il garage di Steve Jobs diventa un museo, creò lì i primi computer

1

Lo ha deciso all’unanimità la Los Altos Historical Commission, che in questo modo ha assicurato che la casa venga mantenuta così com’era all’epoca.

(MeridianaNotizie) Roma, 30 ottobre 2013 – La casa dove è cresciuto Steve Jobs e ha creato i suoi primi computer è stata dichiarata ‘historic landmark’, cioè patrimonio storico dello Stato americano. Si tratta di una palazzina a un piano, nel numero 2066 di Crist Drive, a Los Altos, in California, dove i genitori di Jobs si sono trasferiti nel 1968. garage-stevejobs1

Lo ha deciso all’unanimità la Los Altos Historical Commission, che in questo modo ha assicurato che la casa venga mantenuta così com’era all’epoca. Una decisione, giunta al termine di un lavoro di due anni, che non avrà bisogno del via libera di Patricia Jobs, sorella di Steve, attualmente proprietaria dell’abitazione, che comunque non si opporrà. Qui, esattamente nel celebre garage, Jobs nel lontano 1976, creò i suoi primi 100 pezzi del suo celebre Apple 1. E proprio il garage fu la prima sede legale della società della Mela morsicata.

Altre videonews di Cultura

Guardami non sono delizioso? Ecco Quocca, l’animale più felice del mondo

Print Friendly, PDF & Email
Share.