L’assessore Ravera: il festival di Villa Adriana si rifarà

2

Il Festival diVilla Adriana si rifarà. Lo riferisce l’assessore regionale alla cultura Lidia Ravera.

(MeridianaNotizie) Roma, 3 ottobre 2013 – Durante la conferenza stampa di presentazione della stagione dell’Auditorium Parco della Musica, l’assessore regionale alla Cultura, Lidia Ravera, dichiara che “il Festival di Villa Adriana si rifarà, perché si tratta di un luogo straordinario“.WCENTER 0REDACBUWZ -

Commentando l’operato dell’Auditorium afferma “come assessore mi piace che questa sia una azienda in attivo, che abbia un utile, perché credo che avere i conti in ordine sia un problema morale e culturale; bisogna saperlo fare, lottare contro gli sprechi e scegliere l’eccellenza“. Situazione, questa, contrapposta a quella presente in Regione, nella quale si vive “una situazione difficile, in cui vigeva la cultura dello spreco e se sento che qui il bilancio é in attivo sono contenta perché il nostro aiuto economico va in un luogo di gente responsabile che maneggia bene il denaro“.

Elogia l’operato della fondazione, descritta come un vero e proprio modello, è un luogo in cui Ravera si sente “come un bambino in una pasticceria collegato ad un negozio di giocattoli“. L’Auditorium rappresenta, secondo l’assessore, un luogo in cui i cittadini “possono godere della consolazione che dà l’arte in tutte le sue forme e dove possono godere del sollievo dell’arte contro la noia e la fatica della vita quotidiana“. “Dipende da noi – conclude – non invecchiare se abbiamo la voglia e la curiosità“. Oltre al Festival di Villa Adriana, si rifaranno molte altre manifestazioni in tutta la regione, affinché si possano “aprire piccole pasticcerie, piccoli negozi di giocattoli esistenziali in tutto il Lazio per gli addicted alla cultura, protesi del vivere meglio che devono fiorire, spostandosi dal centro alle periferie“.

Il Festival era stato cancellato dall’amministrazione guidata da Renata Polverini.

Altre videonews in Cultura:

Mia Farrow confessa: mio figlio non è di Woody ma di Frank Sinatra

Terra dei Fuochi, i vip adottano i comuni per non farli morire

Barcellona, il pasto è servito: sul piatto esseri umani

Print Friendly, PDF & Email
Share.