VIDEO > Bambino Gesù, al via campagna raccolta fondi “Mettici il Cuore”

1

L’obiettivo: realizzare la nuova Terapia Intensiva Cardiochirurgica dell’Ospedale

(MeridianaNotizie) Roma, 22 ottobre 2013 – Si chiama “Mettici il Cuore”. E’ la nuova campagna di comunicazione istituzionale dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù firmata da 1861United, agenzia pubblicitaria internazionale. La campagna, che si articolerà su radio, tv e stampa, ha lo scopo di raccogliere fondimetticiilcuore2 per realizzare un progetto ambizioso: la nuova Terapia Intensiva Cardiochirurgica dell’Ospedale, un centro altamente specializzato per le malattie cardiache in età pediatrica in grado di rispondere in modo adeguato ai nuovi bisogni di cura. La campagna racconta in modo leggero ed emozionante la storia di Marco. Il nome è di fantasia, ma la storia è vera. Il 30 settembre 2010, all’età di 16 anni, Marco riceve al Bambino Gesù il primo cuore artificiale permanente, intervento unico al mondo su un paziente pediatrico. Una mini pompa meccanica al posto del cuore, che da allora lo accompagna e lo accompagnerà per tutto il resto della sua vita. “Mi sento come se fossi nato una seconda volta“, dice Marco, che oggi frequenta il liceo, ha tanti amici, è un ragazzo coraggioso e consapevole. Per centrare l’obiettivo e consentire a tanti altri bambini e ragazzi di “rinascere”, il Bambino Gesù chiede a tutti, privati e aziende, di “metterci il cuore” effettuando una donazione.

metticiilcuore3La realizzazione della nuova campagna di comunicazione istituzionale è stata possibile grazie all’aiuto, a titolo completamente gratuito, di tanti professionisti del settore. Lo spot d’animazione è stato realizzato da Filmmaster e Pocko e diretto da Pocko People. L’animazione dello spot e le illustrazioni sono state create da Ben Pearce insieme al producer Robert Simons e gli executive producers Lorenzo Cefis e Nicola Schwartz. La musica dello spot è “True Life”, composta dal maestro Ferdinando Arnò, interpretata da Malika Ayane e concessa gratuitamente dalla SUGAR S.r.l. La pre-produzione della stampa è stata infine curata da Sprintproduction.

I primi partner della campagna sono i profili social dell’Ospedale, facebook e twitter. Grazie a loro è infatti possibile il coinvolgimento di tutti coloro che l’Ospedale lo hanno conosciuto e vissuto. Per l’occasione è stato realizzato anche un sito www.metticiilcuore.net da cui si potrà vedere momento per momento quanti hanno donato e quanto è stato raccolto.

Il servizio di Domenico Lista

Altre videonews di Sanità: 

Fecondazione assistita, al S. Anna di Roma la prima diagnosi pre-impianto in un centro pubblico

VIDEO > Facebook come una famiglia grazie al gruppo “Ictus ed emiplegia”

Print Friendly, PDF & Email
Share.