Giovanni Paolo II Santo il 27 aprile: a Roma attesi 100 capi di stato

1

Più di 100 capi di Stato e pellegrini arriveranno a Roma da tutto il mondo. «Wojtyla è una figura straordinariamente importante in questo Paese e per la sua canonizzazione immagino una situazione come quella che c’è stata ai suoi funerali». E’ quanto annuncia il sindaco di Roma, Ignazio Marinopapa-giovanni1

(MeridianaNotizie) Roma, 21 ottobre 2013 – Papa Giovanni Paolo II, il pontefice polacco che ha guidato la chiesa cattolica per 27 anni, sarà dichiarato santo il 27 aprile 2014. Roma è già al lavoro per accogliere un evento di portata mondiale. Più di 100 capi di Stato e pellegrini arriveranno a Roma da tutto il mondo. «Wojtyla è una figura straordinariamente importante in questo Paese e per la sua canonizzazione immagino una situazione come quella che c’è stata ai suoi funerali». E’ quanto annuncia il sindaco di Roma, Ignazio Marino, «Per il 27 aprile 2014 siamo già al lavoro, arriveranno più di 100 capi di Stato. Non so quante persone si sposteranno dal mondo per venire a Roma ma sicuramente una gran parte arriverà da Cracovia». La data della canonizzazione si attendeva da luglio, quando papa Francesco ha approvato un secondo miracolo attribuito a Papa Wojtyla, aprendo la strada alla canonizzazione più veloce dei tempi moderni.

La Prefettura della Casa Pontificia ha comunicato che per la Canonizzazione dei Beati Giovanni XXIII e Giovanni Paolo II, domenica 27 aprile 2014, «la partecipazione sarà aperta a quanti troveranno posto in Piazza San Pietro, Piazza Pio XII e Via della Conciliazione, senza bisogno di alcun biglietto». Ricordando che «i biglietti per partecipare a udienze o celebrazioni presiedute dal Santo Padre sono totalmente gratuiti»

Altre news su Eventi:

Baglioni presenta il suo nuovo album “Con Voi” al ritmo dei suoi pezzi più famosi

“Il Festival del Giornalismo di Perugia si farà ma senza soldi pubblici”, l’annuncio degli organizzatori

Il 25 ottobre il Maxxi diventa una discoteca silenziosa

Print Friendly, PDF & Email
Share.