Anche i Simpson contro la Casta: la scuola di Bart è “più corrotta del Parlamento italiano”

2

Durante una puntata de “i Simpson”, uno dei protagonisti fa una battuta sulla scuola di Bart, affermando che è “più corrotta del Parlamento italiano”. La fama dei nostri politici scatena l’ironia di tutto il mondo.

(MeridianaNotizie) Roma, 14 novembre 2013 – La pessima fama della nostra classe politica ha varcato ogni frontiera. In una puntata della famosa serie “i Simpson” un giornalista tv, facendo un reportage sulla scuola di Bart e Lisa, e accorgendosi che tutti gli alunni copiano durante i compiti in classe, commenta così “questo istituto è più corrotto del Parlamento itaiano“.simpson

La battuta è stata pronunciata durante la puntata del celebre fumetto statunitense andata in onda il 10 novembre sulla rete Fox, negli USA. La fama delle Camere italiane è davvero pessima, e di certo questo si può intuire a prescindere da una frase di un cartone animato. L’ilarità di cittadini stranieri è frutto delle pessime “prestazioni” dei nostri politici, tra scandali, corruzione (appunto), processi, e, anche, dichiarazioni poco opportune. Sul web intanto si scatenano i commenti, in particolar modo sui social network. Alcuni utenti sottolineano che gli italiani sarebbero diventati “gli zimbelli del mondo”. Su Twitter ci si lascia andare a uno sconfortante “se anche nei Simpson ci sono arrivati, è il momento di farci qualche domanda, no?”.

Nell’episodio del cartone animato la persona corrotta è la madre del preside che ha ceduto a uno studente i titoli delle prove sottoposte ai ragazzi il giorno seguente, in cambio di una bottiglia di liquore. Non è la prima volta che la tv americana punzecchia la nostra classe politica. Per fare qualche esempio, nella comedy “How I Met Your Mother“, celebre anche in Italia, Berlusconi è stato paragonato a una vecchia poltrona di cui l’Italia non sa fare a meno. Nella serie “New Girl”, uno dei protagonisti, Nick, viene chiamato dagli amici Berlusconi perché frequenta ragazze più giovani. Infine, nella comedy “30 Rock”, durante una festa in maschera, una donna in bikini ha dichiarato di interpretare “un senatore italiano”.

Ognuno potrà fare le proprie valutazioni, di certo, se in tutto il mondo, non solo nel Nord America, si fa ironia sulla nostra classe politica, qualche motivo ci sarà.

Aurelio Ponzo

Altre videonews in Cronaca:

Adozioni più facili con il mutuo “ad8″, a Modena il primo prestito

VIDEO > Operazione Stormfront II, 35 perquisizioni in 22 province contro rete online antisemita

Codici denuncia caso di malasanità, Storace presenta interrogazione

Print Friendly, PDF & Email
Share.