Arresti fulminei, 9 persone in carcere nel giro di 12 ore

1

Il tasso di criminalità in drammatico aumento è una delle caratteristiche odierne negative di Roma. Numerosi gli episodi di furto soprattutto da parte di piccoli gruppi di borseggiatori, come quelli arrestati nelle ultime ore; grande lavoro da parte dei Carabinieri che sono riusciti a garantire un’azione veloce e d’impatto.

(MeridianaNotizie) Roma, 26 novembre 2013  –  In sole 12 ore, nove persone sono state arrestate dai Carabinieri di Roma con l’accusa di furto aggravato. Gli arresti sono stati eseguiti in 3 episodi diversi in cui i colpevoli, di etàKONICA MINOLTA DIGITAL CAMERA compresa tra i 18 e i 43 anni, si sono resi responsabili alcuni di borseggio ed altri per furto di borsa da un autovettura. Il primo dei tre episodi risale intorno alle 8 di ieri mattina quando tre persone, appartenenti al campo nomadi di via di Salone, si trovavano in via Fosso di Tor Tre Teste e mentre camminavano, guardando nei veicoli parcheggiati, sono stati attratti da una borsa posizionata sul sedile di una Ford. Senza pensarci a lungo, i tre, tra cui una donna di 31 anni, hanno rotto il finestrino rubando la borsa per poi fuggire a bordo di un furgone. La vittima, un loro connazionale che li aveva visti da lontano, ha annotato la targa del veicolo in fuga ed ha chiamato il 112. I Carabinieri del Nucleo Radiomobile sono immediatamente intervenuti riuscendo a bloccare i ladri in via Parodi Delfino, a Torre Angela, e ad ammanettarli. La refurtiva è stata riconsegnata alla vittima.

Il secondo episodio è accaduto intorno alle 14  quando quattro romeni sono stati arrestati per borseggio. La banda, di età compresa tra i 30 e i 43 anni, è stata sorpresa dai Carabinieri della Nucleo Operativo della Compagnia Roma San Pietro a bordo dell’autobus di linea 119 e bloccata ed ammanettata, all’altezza di via Due Macelli, per aver rubato il portafogli ad una turista viennese, che era stata prima circondata dai malviventi senza che se ne accorgesse. I quattro sono stati accompagnati in caserma ed anche in questo caso la refurtiva è stata riconsegnata alla vittima. A chiudere il ciclo delle 12 ore è stato l’episodio accaduto intorno alle 20 di ieri quando i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma, coadiuvati dai Carabinieri della Stazione Roma Monteverde Nuovo, hanno arrestato altri due romeni presso un centro commerciale di via Aurelia. I due, una coppia di 26 e 27 anni, hanno seguito una cliente a cui, mentre osservava la merce esposta negli scaffali, sono riusciti a sfilargli il portafogli che custodiva nella borsa. Quando la donna se n’è accorta ha chiesto aiuto al personale di sicurezza che ha chiamato il 112. I militari dell’Arma sono immediatamente intervenuti, bloccando ed ammanettando i ladri che erano ancora all’interno del locale commerciale e restituendo il portafogli alla vittima. Tutti gli arrestati sono stati accompagnati in caserma e saranno processati con il rito per direttissima.

Il servizio di Sabrina Agasucci

Altre videonews su Cronaca:

Putin consola Berlusconi a cena, Fiorello “da Dudù a Duduschi”

Porta Metronia, incendio a via Satrico. Residenti salgono sul terrazzo per salvarsi

Casa di riposo lager a Viterbo. Anziani presi a botte, arrestate le titolari

Print Friendly, PDF & Email
Share.