Baby spacciatori in manette. Marijuana pronta all’uso nascosta nelle cabine telefoniche

4

Sequestrato lo stupefacente, 23 grammi di marjiuana conservata in una custodia per pellicole fotografiche, il giovane è stato condotto in ufficio dove al termine delle indagini è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

(MeridianaNotizie) Roma, 5 novembre 2013 – Droga pronta all’uso e nascosta ad arte. Un baby spacciatore 18enne è finito in manette pizzicato da un passante che l’ha visto nascondere delle bustine all’interno di una cabina telefonica di via Vito Volterra. Quando gli agenti delle volanti e del Commissariato di zona sono giunte sul posto hanno proceduto al controllo di tre giovanissimi, uno dei quali molto somigliante alle descrizioni fornite dal richiedente. Identificato il ragazzo è caduto dalle nuvole quando gli è stato chiesto se detenesse della sostanza stupefacente, salvo poi assumersi le sue responsabilità quando gli agenti hanno trovato le dosi di droga nel nascondiglio segnalato. arresto-polizia

Sequestrato lo stupefacente, 23 grammi di marjiuana conservata in una custodia per pellicole fotografiche, il giovane è stato condotto in ufficio dove al termine delle indagini è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Stessa sorte per un altro uomo di 27 anni, ex guardia giurata, che nel pomeriggio di ieri, a seguito di una perquisizione domiciliare in via Camerata Picena,  quartiere Fidene- Serpentara, effettuata dai  poliziotti del Commissariato di zona , è stato trovato in possesso di  40 grammi circa di sostanza stupefacente del tipo marijuana, di un bilancino di precisione e di alcune bustine contenenti polvere bianca.

Cristina Pantaleoni

Altre videonews di Cronaca

Ladri seriali pizzicati dalla Polizia, appartamenti e auto i loro chiodi fissi

Gli indiani alla conquista di Marte, parte oggi la missione spaziale

Lo scippo era il suo hobby preferito, 23enne a caccia di collanine d’oro in manette

Print Friendly, PDF & Email
Share.