Dormivano in 15 in 50 mq, dopo controlli antiabusivismo CC denunciano 25enne per immigrazione clandestina

3

Controlli anti abusivismo dei Carabinieri. A due passi da Piazza san Pietro, scoperto un dormitorio di 50 mq occupato da 15 cittadini del bangladesh e utilizzato anche come deposito di merce contraffatta. Denunciato un cittadino 25enne per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina che ospitava i suoi connazionali. Elevate sanzioni amministrative per oltre 35mila euro

(MeridianaNotizie) Roma, 2 novembre 2013 – I Carabinieri della Stazione Roma San Pietro, in via Candia, nei pressi di Piazza San Pietro, hanno scoperto un appartamento di circa 50 mq, adibito a dormitorio per 15 cittadini del Bangladesh e che venivaOperazione antiabusivismo dei Carabinieri_ utilizzato anche come deposito di merce con marchi contraffatti.  Durante la perquisizione, infatti, all’interno, sono stati rinvenuti  368 occhiali delle più famose griffe contraffatte e altra varia tipologia di merce, tra cui anche ombrelli, destinata alla vendita abusiva per le strade adiacenti i musei vaticani.

Il deposito nei pressi nel Vaticano era stato scelto in modo strategico poiché consentiva ai venditori ambulanti di rifornirsi in poco tempo. I Carabinieri hanno denunciato a piede libero 3 dei 15 presenti con l’accusa di “introduzione e commercio di prodotti con segni falsi” e un quarto, 25enne, con l’accusa di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina poiché, originario intestatario del contratto. Alcuni dei restanti 9 occupanti sono stati rilasciati perché in regola, per gli altri è stato richiesto il provvedimento di espulsione dal territorio nazionale perché irregolari. I Controlli della Stazione Roma San Pietro sono stati effettuati anche nelle vie adiacenti a Piazza San Pietro dove sono state elevate sanzioni amministrative, per un importo di circa 35mila euro, nei confronti di altri sette cittadini del Bangladesh, scoperti a vendere, senza la prevista autorizzazione, 125 guide turistiche cartacee e 25 foulards.

La Redazione

Altre videonews di Cronaca:

Print Friendly, PDF & Email
Share.