Maggiorenne maldestra, ruba in appartamento ma nella fuga sbatte contro l’ascensore

2

All’interno della borsa che aveva con sé gli agenti hanno trovato due telefoni cellulari, alcuni cacciaviti e delle lastre in plastica trasparente, usualmente utilizzate per aprire le porte.

(MeridianaNotizie) Roma, 11 novembre 2013 – La sua fuga è stata interrotta dal vetro dell’ascensore. E’ stata arrestata ieri pomeriggio dagli agenti del Commissariato Porta Pia N.J., 18 anni, con vari precedenti di Polizia. La giovane, dopo essere entrata insieme ad altri due complici all’interno di una palazzina di viale XXI Aprile, ha forzato la porta di un appartamento al terzo piano e si è introdotta all’interno. arresto avesani con polizia

All’atto di uscire però i tre ladri, sono stati sorpresi dal fratello della vittima, al momento assente dall’abitazione, che ha immediatamente avvertito il 113 cercando di bloccarli. I tre, vistisi scoperti, hanno iniziato a scappare e la N.J., nel tentativo di darsi alla fuga, è andata a battere contro il vetro dell’ascensore rompendolo e ferendosi ad una mano.

Quando sono arrivati i poliziotti, sono riusciti a bloccare la ragazza e dopo averla fatta medicare alla mano, l’hanno accompagnata negli uffici del Commissariato. All’interno della borsa che aveva con sé gli agenti hanno trovato due telefoni cellulari, alcuni cacciaviti e delle lastre in plastica trasparente, usualmente utilizzate per aprire le porte. La giovane è stata arrestata per furto in appartamento. Sono in corso ulteriori indagini per l’identificazione dei complici.

Cristina Pantaleoni

Altre videonews di Cronaca

Cisterna di Latina, dopo lite con il proprietario di casa lo uccide a colpi di accetta alla testa. Arrestato giovane romano

Smantellata una baby gang a San Giorgio a Cremano, rubavano smartphone e portafogli

Print Friendly, PDF & Email
Share.