Picchia e manda in ospedale la moglie, il magistrato decide “via il marito da casa”

1

Picchia la moglie e la manda in ospedale, allontanato dalla casa coniugale un 46enne con il divieto assoluto di frequentare il luogo di lavoro della moglie e gli altri luoghi da lei abitualmente frequentati.

(MeridianaNotizie) Roma, 27 novembre – Allontanato con un provvedimento d’urgenza un 46enne romano che ieri pomeriggio ha picchiato la moglie per l’ennesima volta e l’ha mandata in ospedale.

Questa volta però la donna si è recata in ospedale ad ha chiamato la Polizia. Quando gli agenti sono arrivati al pronto soccorso, la vittima era ancora in attesa di essere visitata, ma i segni delle percosse erano evidenti e gli investigatori, per paura che il marito potesse raggiungerla anche in ospedale, hanno deciso di attendere che venisse medicata e poi l’hanno accompagnata negli uffici del Commissariato Esposizione dove ha formalizzato la denuncia nei confronti del coniuge. polizia

Dopo poco, su richiesta degli agenti che lo hanno contattato telefonicamente, si è presentato anche l’uomo il quale, sentito, ha potuto dare la sua versione dei fatti confermando in pratica quanto riferito dalla moglie ma negando di averla picchiata. È stato il magistrato di turno a decidere l’emissione del provvedimento d’urgenza e l’allontanamento dell’uomo dalla casa familiare. Dopo il provvedimento i due coniugi sono stati fatti incontrare solo per alcuni istanti per prendere accordi su come gestire i figli, minori, nei giorni a venire.

Serena Ingrati

Altre videonews su Cronaca

VIDEO > Concorsisti sul piede di guerra, l’Ospol organizza la class action

Ritrovato anziano all’Eur, vagava smemorato per le strade della Capitale

Bracciano, canile dell’orrore: cani tra fango e lamiere

Print Friendly, PDF & Email
Share.