Ponte di Ognissanti amaro per 9 borseggiatori, pizzicati dai Cc mentre erano all’opera

7

I turisti le prede principali dei borseggiatori arrestati dai militari dell’Arma durante il Ponte di Ognissanti. La refurtiva ammontava ad oltre 2mila euro.

(MeridianaNotizie), Roma 4 novembre – Nove “manolesta” e una ragazza sono stati arrestati per taccheggio dai Carabinieri del Gruppo di Roma, che svolgono quotidianamente servizi antiborseggio, anche in abiti civili, nei principali luoghi di interesse turistico. I borseggiatori sono 8 rom di età compresa tra i 15 e 44 anni e un somalo di 24 anni, residente in Calabria. Durante il ponte di Ognissanti, i militari delle Compagnie Centro, San Pietro, Eur e Piazza Dante hanno “pizzicato” i borseggiatori vicino i principali monumenti della città,  -Piazza di Spagna, Basilica di Santa Maria Maggiore, Musei Vaticani -, presso le fermate metropolitane – “Spagna”, “Colosseo”- nonché a bordo di autobus. carabinieri

Tra gli arrestati,  quasi tutti con precedenti, 2 minorenni sono stati accompagnati presso il centro di prima accoglienza di via Virginia Agnelli o affidati ai familiari. I restanti 7 – tutti maggiorenni – sono stati accompagnati in caserma in attesa di essere processati con il rito per direttissima. Tra gli arrestati anche una 15enne di origini russe. La ragazza, incensurata, dopo aver fatto razzia di vari capi di abbigliamento, per un valore di circa 2.200 euro, è stata scoperta dall’addetto alla sicurezza che ha chiamato il 112. I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma San Pietro sono immediatamente intervenuti e accompagnato la ladruncola in caserma con l’accusa di furto aggravato in esercizio commerciale. La 15enne è stata trasferita presso il Centro di prima Accoglienza di via Virginia Agnelli. La refurtiva è stata riconsegnata alle vittime che ne hanno denunciato i furti.

Serena Ingrati

Altre videonews di Cronaca

Atac, 80 autisti incrociano le braccia e si oppongono agli straordinari

Si ribalta con la macchina alla Magliana, salvata dalla Polizia

Casapound e Movimenti per la casa sgomberati dall’Esquilino. 20 le persone identificate

Print Friendly, PDF & Email
Share.