Rubavano Smart per passione. Beccati dai Carabinieri a un posto di blocco

4

Due romani apecializzati in furti di Smart sono stati arrestati dai Carabinieri dopo aver cercato di fuggire a un posto di blocco. Era dal 2008 che rubavano le citycar.

(MeridianaNotizie) Roma, 14 novembre 2013 – Due romani, di 29 e 45 anni, specializzati in furti di Smart sono stati arrestati dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma. Nell’auto in cui viaggiavano, sono state rinvenute 5 centraline di gestione del motore, unite al sistema di avviamento, di altrettante Smart rubate tra il 2008 e quest’anno. Le centraline erano utilizzate per bypassare il quadro di accensione delle Smart che i due trovavano parcheggiate per le strade della Capitale. I mezzi più “graditi” erano le Smart Fortwo e Forfour. smart

I ladri sono stati fermati dopo un inseguimento. Il conduttore, dopo aver notato il posto di blocco delle Forze dell’Ordine, ha accelerato repentinamente cercando invano di fuggire. Una volta raggiunti e perquisiti, nel veicolo sono stati ritrovati anche diversi arnesi per lo scasso e documenti. Nelle rispettive abitazioni i ladri avevano nascosto 3 autoradio, 6 fusibili per Smart, due chiavi per auto Smart, un navigatore satellitare, un cellulare e 5 ricettari medici in bianco, per i quali sono tuttora in corso accertamenti per scoprirne l’utilizzo.

Tutto il materiale è stato sequestrato e i due malviventi dovranno rispondere di furto in concorso e possesso ingiustificato di chiavi alterate e di grimaldelli. Ora si trovano nel carcere di Regina Coeli, in attesa di disposizioni dell’Autorità Giudiziaria.

Aurelio Ponzo

Altre videonews in Cronaca:

VIDEO > Sequestrato canile lager a San Cesareo, 53enne nascondeva 9 cani di razza

“Mamma” e “Papà” diventano “Genitore 1″ e “Genitore 2″. Polemica al liceo Mamiani

Traffico di droga sventato sul litorale romano e non solo, Cc arrestano 34 persone in 2 giorni

Print Friendly, PDF & Email
Share.