Rumeni contro romani ai due capi della città, calci e pugni in strada. 12 gli arrestati

3

Due risse violente nella notte scorsa a Roma costringono i Carabinieri ad arrestare 12 persone. Si tratta di sei uomini rumeni e sei ragazzi romani.

(MeridianaNotizie) Roma, 13 novembre 2013 –  La scorsa notte i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno arrestato 12 persone, in due differenti momenti, con l’accusa di rissa. Si tratta di 6 cittadini rumeni, tra i 20 e i 41 anni, e 6 ragazzi romani, di età compresa tra 20 e 23 anni.rissa

Sono andate di scena due risse. Durante la prima, in via Prenestina, angolo con via di Tor Sapienza, sei rumeni hanno intrapreso una violenta lite, passando subito alle mani. I Carabinieri, che passavano proprio in quel momento per quella zona, sono intervenuti, cercando, con fatica, di placare gli animi. Una volta fermati, gli uomini sono stati trasportati al policlinico Casilino per alcune medicazioni (dimessi con prognosi che vanno dai 2 ai 10 giorni) e successivamente arrestati.

Dopo poche ore le Forze dell’Ordine sono intervenute in via Salaria, incrocio con via Viterbo, dove sei ragazzi, questa volta romani, si stavano picchiando duramente. Anche in questo episodio, una volta fermati, i giovani sono stati prima trasportati al C.T.O. di Roma per ricevere cure, poi arrestati e trasportati in Caserma.

Tutti attendono ora le disposizioni dell’Autorità Giudiziaria e il giudizio per direttissima.

Aurelio Ponzo

Altre videonews in Cronaca:

VIDEO > Tragedia di Lampedusa, 89 superstiti accolti nella capitale. Per loro 35 euro a testa

British Airways: “è troppo grasso”. Kevin tornerà dagli U.S.A. in nave

Paura a Ponte Mammolo, nomade tenta di rapire neonato

Print Friendly, PDF & Email
Share.