Sceglievano la vittima in banca e la derubavano sfrecciando in scooter

0

Dopo diversi furti compiuti nei pressi di banche e uffici postali, con la stessa modalità, sono stati arrestati tre uomini dalla Polizia.

(MeridianaNotizie) Roma, 15 novembre 2013 – Tre uomini, italiani disoccupati e con precedenti, sono stati arrestati a Roma a seguito di una serie di furti compiuti nella stessa modalità. Si tratta di F.C., 62enne, F.U., 58 anni, e C.D., di 39 anni, che dovranno rispondere di rapina impropria, e si sta indagando per il coinvolgimento in altri 2 episodi avvenuti in precedenza.arrestato

Il trio si riuniva in un bar, per poi fare dei sopralluoghi in banche o uffici postali. Uno di loro, il più anziano, vestito in maniera distinta, osservava i movimenti dei clienti, per scegliere la vittima. All’uscita avveniva lo scippo da parte degli altri due uomini che viaggiavano su un motorino. Prima di scippare, veniva sollevata la targa del veicolo e abbassata una volta compiuto il furto, e passato il maltolto al complice, anch’egli su uno scooter.

L’operazione è stata svolta dal Commissariato Aurelio, a seguito delle diverse denunce. I tre malviventi sono stati individuati grazie ad appostamenti e filmati delle videocamere a circuito chiuso degli istituti. Ad aiutare gli inquirenti è stata anche l’andatura claudicante di uno dei ladri.

L’arresto è avvenuto al termine di un altro colpo. Gli agenti hanno pedinato i ladri fino al compimento del medesimo copione. In una borsa i tre portavano, durante i colpi, una punta da trapano, per sfondare i finestrini delle auto, dei guanti in lattice, delle forbici e anche un vasetto di yogurt, che serviva a sporcare gli abiti delle vittime, nel caso in cui avessero messo il denaro in tasca, costringendole così a levarsi l’indumento. Nelle loro abitazioni è stata rinvenuta parte della refurtiva e 5.000 euro in contante, per i quali sono in corso indagini.

Aurelio Ponzo

Altre videonews in Cronaca:

VIDEO > Nestlè needs YOUth, 20mila assunzioni in Europa per gli under 30

U.S.A., condannato a morte chiede di donare gli organi. Esecuzione sospesa

Carabinieri in borghese pizzicano spacciatore e il suo cliente a San Lorenzo

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.