Smantellata una baby gang a San Giorgio a Cremano, rubavano smartphone e portafogli

2

Una baby gang formata da quattro giovani, tre minorenni, è stata arrestata dalla Polizia a seguito di una rapina ai danni di un 15enne a San Giorgio a Cremano. I ragazzi hanno cercato invano di sbarazzarsi di armi e refurtiva.

(MeridianaNotizie) Roma, 9 novembre 2013 – Erano specializzati nel furto di smartphone e portafogli. E’ stata smantellata una baby gang a San Giorgio a Cremano, formata da 3 minorenni, due di 15 e uno di 16 anni, e un 18enne, dagli agenti del Commissariato, coadiuvati dalla Polizia Locale. Tutti i giovani arrestati hanno precedenti e dovranno rispondere di rapina aggravata in concorso.art (1)

Intorno alle 21:00 in piazza Vittorio Emanuele II, alcuni poliziotti, che perlustravano le strade, sono stati avvicinati da un giovane che era stato appena rapinato in viale Tartaglia. Secondo le dichiarazioni del minore, si trattava di quattro ladri che lo hanno minacciato con un bastone telescopico di metallo e un tirapugni, costringendolo a consegnare il proprio smartphone e il portafogli, per poi fuggire in via Pessina. Le Forze dell’Ordine si sono subito messe alla ricerca dei ladri, beccandoli presso i giardinetti di via Guido Rossa. I ragazzi, alla vista degli agenti, hanno cercato invano di far sparire la refurtiva e le armi gettando tutto nelle vicinanze. La Polizia, dopo aver messo in manette i ladri, ha recuperato tutto il materiale e ha restituito il portafogli e il telefonino alla giovane vittima.art (2)

L’unico maggiorenne della gang è stato trasportato al carcere di Poggioreale, mentre i 3 minori sono stati condotti al centro di prima accoglienza dei Colli Aminei.

Aurelio Ponzo

Altre videonews in Cronaca:

Ruba un camion di prosciutti, ma viene beccato dai Carabinieri grazie all’antifurto satellitare

Sicurezza stradale, arriva l’App salvavita in soccorso degli automobilisti

Amianto nelle scuole, Santori: “Zingaretti faccia luce su criteri di assegnazione dei fondi”

Print Friendly, PDF & Email
Share.