Tesoro di Hitler, 1500 opere d’arte che si credevano perdute ritrovate a Monaco di Baviera

0

I capolavori giacevano da ormai mezzo secolo accatastati dietro un muro di barattoli di fagioli e frutta nel decrepito appartamento del solitario Cornelius Gurlitt, figlio del Gallerista Hildebrand Gurlitt nel sobborgo di Schwabin a Monaco

(MeridianaNotizie) Roma, 4 novembre 2013  – Ritrovato il tesoro di Hitler. Un vero e proprio bottino di 1500 opere d’arte per un valore stimato di oltre un miliardo confiscato dai nazisti durante il HITLER1Terzo Reich. Si pensava che le opere d’arte fossero andate perdute o distrutte sotto i bombardamenti, ma in realtà erano ben nascoste in un appartamento a Monaco di Baviera.

Pablo Picasso, Renoir, Henri Matisse anche Marc Chagall. I capolavori giacevano da ormai mezzo secolo accatastati dietro un muro di barattoli di fagioli e frutta nel decrepito appartamento del solitario Cornelius Gurlitt, figlio del Gallerista Hildebrand Gurlitt nel sobborgo di Schwabin a Monaco. Ad anticipare il ritrovamento è stato il settimanale tedesco Focus.

Servizio di Giulia Taccioli

Altre news di cronaca

Si lotta col kung fu al Tuscolano, arrestati 5 Karate Kid cinesi

Tombini come magazzini per 841 articoli, sequestrata merce contraffatta

VIDEO > Impianti a biomasse, con Partenariato Pubblico Privano arriva manuale operativo per le imprese

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.