VIDEO > “Bad Brothers” si fingevano ciechi. Truffa all’Inps da 140 mila euro

4

Nell’ambito dei regolari controlli degli elenchi dei soggetti ritenuti invalidi, riscontrando numerose incongruenze, i due sono stati seguiti e filmati per un periodo di tempo dalle Fiamme Gialle  della tenenza di Molfetta nella loro quotidianità.

(MeridianaNotizie) Roma, 4 novembre 2013 – Quando si dice fratelli inseparabili! Un legame di sangue il loro ma non solo. È l’anomalo caso che ha coinvolto, in provincia di Bari, due fratelli, entrambi “stranamente” non vedenti. Per l’ente di previdenza infatti i due erano stati ritenuti idonei a ricevere la pensione di accompagno. Peccato che i due Bad Brothers erano invalidi si, ma solo per l’inps. I due infatti accompagnavano i figli a scuola, andavano al supermercato e sceglievano la merce sugli scaffali, scendevano le scale della stazione ferroviaria per prendere il treno. BAD-BROTHERS2

Nell’ambito dei regolari controlli degli elenchi dei soggetti ritenuti invalidi, riscontrando numerose incongruenze, i due sono stati seguiti e filmati per un periodo di tempo dalle Fiamme Gialle  della tenenza di Molfetta nella loro quotidianità.

Al termine delle indagini, i fratelli sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria per truffa aggravata ai danni dello Stato. Nei loro confronti, è stato inoltre predisposto un sequestro per equivalente per una somma di oltre 140mila euro, corrispondente all’importo percepito negli anni.

Altre videonews di Cronaca

Ponte di Ognissanti amaro per 9 borseggiatori, pizzicati dai Cc mentre erano all’opera

47mila cartucce, manganelli e polvere da sparo sequestrati, l’arsenale di Roma e Provincia

Atac, 80 autisti incrociano le braccia e si oppongono agli straordinari

Print Friendly, PDF & Email
Share.