VIDEO > Dichiarava al fisco 4 euro, ma ne possedeva 300mln: Gdf sequestra i beni a settantenne di Bussolengo

0

I finanzieri del Nucleo di Polizia Tributaria di Venezia hanno sequestrato l’intero patrimonio di un settantenne di Bussolengo (VR), che in tutti gdf 9 questi anni, aveva accumulato una ricchezza pari a circa 300 milioni di euro

(MeridianaNotizie) Roma, 8 novembre 2013 – Per il fisco era un poveraccio. Ma possedeva in realtà un patrimonio immenso, inimmaginabile se si tiene conto che nelle ultime dichiarazioni fiscali risultava possedere appena 4 euro. I finanzieri del Nucleo di Polizia Tributaria di Venezia hanno sequestrato l’intero patrimonio di un settantenne di Bussolengo (VR), che in tutti questi anni, aveva accumulato una ricchezza pari a circa 300 milioni di euro divisi in 9 società, oltre 2.350.000 metri quadrati di terreni in provincia di Verona, Gorizia, Belluno e Brescia (pari a 300 campi da calcio), 18 unità immobiliari e 7 autoveicoli. Il Tribunale di Verona ha disposto dunque il sequestro di tutti i beni dell’uomo, già denunciato peraltro nel novembre 2011 per non aver dichiarato capitali detenuti all’estero e per non aver pagato le tasse sulla vendita di 180 ettari di terreno sul litorale di Eraclea.

Il Tribunale di Verona ha tenuto anche conto di procedimenti penali del settantenne per corruzione e truffa ai danni dello Stato che risalgono agli anni ’90. Adesso, il “povero”settantenne di Bussolengo dovrà dimostrare la legittima provenienza del suo patrimonio. Se non riuscirà a farlo, tutti i beni sottoposti a sequestro potranno essere confiscati e acquisiti da parte dello Stato.

Il Servizio di Luisa Deiola

Altre videonews su Cronaca:

Palestrina, operaio pizzicato dai Carabinieri con reperti archeologici in casa

Piazza Annibaliano, rissa tra minorenni a suon di tirapugni di ferro: 6 gli arresti

Ottavia, arrestato il latitante mafioso Maurizio Gentile: era affiliato agli Schiavone

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.