VIDEO > Metro C, lavoratori invadono via dei Fori Imperiali: pronti ad occupare il Campidoglio

2

Se la prendono coi segretari e responsabili della sigla sindacale Fillea-Cgil e gridano: “Vergognatevi, siete servi, amici di Marino. Ci tenete buoni qua invece di farci andare a chiedere risposte al Comune. Fate il vostro lavoro mantenuti e pagati, voi uno stipendio ce l’avete, siete politici come loro altro che sindacalisti.

(MeridianaNotizie) Roma, 12 novembre 2013 – Sale la tensione fra i dipendenti della metro c e gli stessi rappresentanti sindacali, bloccati lungo i Fori Imperiali dal divieto di manifestare in piazza del Campidoglio dove si sta contemporaneamente celebrando la cerimonia per i caduti di Nassiriya. I lavoratori non ci stanno e basta poco a far scattare la rabbia tra i manifestanti, molti dei quali cassintegrati e quasi tutti, comunque, colpiti dai ritardi dei pagamenti. metro-c4

Se la prendono coi segretari e responsabili della sigla sindacale Fillea-Cgil e gridano: “Vergognatevi, siete servi, amici di Marino. Ci tenete buoni qua invece di farci andare a chiedere risposte al Comune. Fate il vostro lavoro mantenuti e pagati, voi uno stipendio ce l’avete, siete politici come loro altro che sindacalisti. Altrimenti dovevate chiedergli dov’è finito l’accordo firmato ad agosto, è stato strappato? Dove sono i nostri soldi? Chiedeteglielo invece di farci stare qui buoni per non avere problemi col sindaco”. E continuano con le rimostranze, riferendosi all’amministrazione capitolina: “Noi qua subiamo gli inciuci della triade, perché quelli (Morgante, Improta e Marino) fanno solo finta di litigare ma in realtà sono tutti d’accordo. Sono dei venduti. Si vergognassero. Chi li ha votati questi schifosi? Noi non aspettiamo i loro comodi”.

Servizio di Diana Romersi

Altre videonews di Cronaca

Fare un figlio senza essere una coppia? Grazie a Co-parenting il partner giusto lo trovi online

Si fingevano poliziotti per abbordare e rapinare prostitute: arrestati due rumeni

‘Ndrangheta, sigilli alle proprietà dei Mattiani. Sequestrati 150mln di euro e l’hotel al Gianicolo

Print Friendly, PDF & Email
Share.