VIDEO > Paolini torna a casa. Concessi i domiciliari dal Tribunale

2

Concessi i domiciliari a Gabriele Paolini. Sono state accolte le richieste degli avvocati difensori, così il “disturbatore televisivo” proseguirà la detenzione a casa dei genitori.

(MeridianaNotizie) Roma, 28 novembre 2013 – Gabriele Paolini, il noto disturbatore televisivo, torna nella casa dei genitori dopo 18 giorni trascorsi nel carcere di Regina Coeli. Il Tribunale del Riesame gli ha concesso i domiciliari, accogliendo parzialmente le richieste dei suoi avvocati difensori Massimiliano Kornmuller e Lorenzo La Marca. Questi avevano chiesto in prima istanza la scarcerazione del loro assistito.paolini2

Paolini era finito dietro le sbarre lo scorso 10 novembre, accusato di induzione e favoreggiamento della prostituzione minorile e detenzione di materiale pedopornografico. Il provvedimento del Riesame è stato preso, nonostante il parere negativo del pm Claudia Terracina, perché giudicate attenuate le esigenze cautelari. Il “disturbatore” proseguirà la detenzione nella casa dei genitori, luogo ritenuto idoneo allo scopo.

Nell’istanza dei suoi avvocati, parzialmente accolta, sono state citate le dichiarazioni di due minorenni, tre le presunte vittime di Paolini, attraverso le quali hanno dichiarato di essere state loro ad avvicinarlo.

Aurelio Ponzo

Altre videonews in Cronaca:

VIDEO > Digatalizzazione delle scuole, a Roma sbarca il progetto Smart Future di Samsung

VIDEO > Luce dei bambini, il 2 dicembre Andrea Bocelli canta in Vaticano per il Bambino Gesù

Voci di pena di morte per i marò ma l’India smentisce

Print Friendly, PDF & Email
Share.