VIDEO > La cucina di qualità di Roma raccontata nelle guide enogastronomiche de La Pecora Nera

1

Quest’anno la Regione Lazio ha scelto “Roma nel Piatto” per istituire premi ai ristoratori che hanno contribuito alla valorizzazione del patrimonio enogastronomico del Lazio, realizzando ricette tradizionali basate su prodotti tipici

(MeridianaNotizie) Roma, 27 novembre 2013 – Oltre 1.700 recensioni raccolte in 3 agili volumi per raccontare della cucina romanesca d’autore, dei  migliori ristoranti etnici e dove poterguida fare dello shopping goloso a Roma e Milano. Anche per il 2014 le tre pubblicazioni enogastronomiche targate “La Pecora Nera Editore” tornano ad infuocare gli animi degli amanti del “mangiar bene”. (Roma nel Piatto, Roma per il Goloso e Roma – Il mondo nel Piatto)

“Le nostre guide puntano ad ottenere la massima credibilità da parte di chi le consulta – ha spiegato Simone Cargiani, curatore della guida Roma nel Piatto – per questo ci avvaliamo di un approccio integralista nel giudizio che si traduce in visite ai locali effettuate in anonimato, pagando il conto come clienti qualsiasi, e nel rifiuto di vendere spazi pubblicitari ai ristoratori. Evitando così qualsiasi tipo di conflitto di interesse con le categorie valutate.”

Quest’anno la Regione Laziciboo ha scelto “Roma nel Piatto” per istituire premi ai ristoratori che hanno contribuito alla valorizzazione del patrimonio enogastronomico del Lazio, realizzando ricette tradizionali basate su prodotti tipici.

Premiati: 13 gradi a Viterbo, Angeli a Magliano Sabina (Rieti), Da Cesare, Il Quinto Quarto, Iotto a Campagnano di Roma, La Briciola e L’Oste della Bon’Ora a Grottaferrata, La Locanda a Supino (Frosinone), La Locanda di Saturno a Sutri (Viterbo), Osteria del Vicolo Fatato a Piglio (Frosinone), Osteria Persei a Prossedi (Latina), Tito a Rieti, Vicolo di M’blò a Fondi (Latina), e Vino e Camino a Bracciano.

“Il criterio della qualità nella scelta delle materie prime, nell’elaborazione delle pietanze, nella capacità di esaltare le nostre tradizioni o di sperimentare sono alla base delle scelte fatte in questa guida – ha commentato Antonio Rosati, Commissario ARSIAL – “Ed è questo criterio che ci ha orientato nell’istituzione di premi destinati ai migliori ristoratori della Capitale e del Lazio.”

Il servizio di Teresa Ciliberto

Altre videonews di cultura

Il 30 novembre torna “Una notte al museo”, ricavati per i soccorsi in Sardegna

Griffin, pronto il sostituto di Brain: piacerà ai fans Vinnie?

Enrico Letta e la sua inseparabile sciarpa rossa, la “coperta di Linus” natalizia

Print Friendly, PDF & Email
Share.