Segreteria Pd Roma, eletto per acclamazione Lionello Cosentino

0

(MeridianaNotizie) Roma, 13 novembre 2013 – Lionello Cosentino è stato eletto per acclamazione segretario del Partito Democratico di Roma. Il voto è stato certificato dal neopresidente Tommaso Giuntella. Cosentino era l’unico candidato a segretario per il ritiro della candidatura di Giuntella. Tommaso Giuntella è il nuovo presidente dell’assemblea del Partito Democratico di Roma. Unico candidato, Giuntella è stato eletto con voto palese a grande maggioranza. Una decina gli astenuti. Lionello Cosentino, neoeletto segretario del Pd di Roma, nel discorso di presentazione della sua candidatura a segretario: “La scelta di candidarmi è stata fatta per far crescere il nostro partito, che non deve ridursi a sopravvivere, ma dev’essere una grande comunità in cui essere iscritti al Pd vuol dire esserlo fino in fondo. Lo ricordava Tommaso, noi siamo l’unico partito in cui hanno partecipato e votato 15.000 persone. Il momento è difficile, ma questo è il primo obiettivo che abbiamo di fronte”.

Cosentino poi interviene sulla questione degli intrecci fra partito nazionale e locale: “Le forze che mi hanno appoggiato non sono le stesse che operano a livello nazionale. Bisogna ricostruire un tessuto unitario nei circoli, la scelta di stasera non è frutto di un compromesso fra correnti. Non mi interessa unire le anime che votano Cuperlo in questa città. Io voterò Cuperlo la congresso nazionale ma ci misureremo sulle scelte per Roma, valorizzando giovani e donne. Tra le regole fatte nel partito nazionale, una cosa giusta era separare scelte nazionali e locali. Un impegno fra di noi è quello di rimboccarci le maniche tutti insieme e superare il clima di contrasto, che ha visto anche insulti reciproci nei circoli, restituendo forza al partito. È un impegno che prendo con voi. La scelta di Tommaso di rinunciare al ballottaggio è un segno forte di unità”.Sento la necessità che il Pd romano scenda in campo e dica la sua su governo città. Noi non dobbiamo essere quelli che usano la matita rossa e blu per correggere, ma dobbiamo essere a fianco di Sindaco e Giunta, che sennò rimangono soli nelle stanze del Campidoglio. Questa è la prima delle priorità per noi”. Queste le prime parole di Lionello Cosentino, neoeletto segretario del Pd di Roma.

Elezioni PD Roma, Enrico Gasbarra :  “Rivolgo i migliori auguri di buon lavoro a Lionello Cosentino per la nuova sfida che lo attende alla guida del Partito democratico di Roma. La sua esperienza, la sua conoscenza della città, e lo spirito di unità che si è creato renderanno senza dubbio più forte l’azione del Pd di Roma”. Lo scrive, in un comunicato, il segretario del Pd Lazio, Enrico Gasbarra.“Al neo presidente dell’Assemblea di Roma Tommaso Giuntella, così come a Tobia Zevi e Lucia Zabatta va il ringraziamento per il contributo, il coraggio, le idee, l’energia che hanno saputo offrire al Pd nel dibattito congressuale, – conclude Gasbarra – patrimonio fondamentale per la crescita ed il cammino del partito”. lionello-cosentino-pd2

Elezione Pd Roma, Tobia Zevi : “Il congresso del Pd di Roma ci ha consegnato un’immagine chiaroscurale: da una parte la ricchezza di gente motivata, appassionata, ma che al tempo stesso provava solitudine e frustrazione perché le molte energie profuse non sembravano recepite dal Pd. La nostra battaglia è stata difficile ma appassionante con gli avversari: tutti vorremmo migliorare il Pd come partito aperto, valorizzare gli iscritti e interagire con le forze esterne al partito”. Così Tobia Zevi, candidato alla segreteria del Pddi Roma nel suo discorso all’assemblea romana del partito. Zevi affronta poi il tema del rapporto fra il Pd e la Giunta comunale: “Abbiamo un forte senso di responsabilità, l’amministrazione Marino la sentiamo come nostra ma là dobbiamo avvicinare alla città. Il significato dell’azione di oggi è molto importante, l’unità del partito è un bene fondamentale. Ho scelto di appoggiare la proposta di Cosentino, maggioritaria in termini numerici ma anche un tentativo di cambiamento verso il partito e la politica di questa città”. Sul Pd romano e quello nazionale: “Hai fatto bene tu Lionello a dichiarare che questa partita non ha a che fare con l’asse cuperliano. Noi votiamo Matteo Renzi, ma ritengo che la situazione di difficoltà straordinaria del Pd di Roma richieda soluzioni specifiche. Due grandi questioni: qual è il progetto per Roma? Qui noi parliamo di compito epocale, di ritrovare la capacità di intermediazione fra società e istituzioni, con i partiti capaci di fare una sintesi fra varie esigenze. Il secondo tema è in asse col primo: in questi anni questa incapacità di coinvolgere queste energie la struttura del partito non è più sufficiente del tutto, ci vuole sforzo rielaborazione”. Infine, sulla scheda bianca al voto per la presidenza: “L’indicazione maggioritaria emersa tra i delegati eletti nella mia mozione è di non esprimere una candidatura autonoma sulla presidenza, opzione rimasta su tavolo poco fa ma io non mi candiderò a presidente del Pd di Roma, in virtù di tutto questo i delegati della mozione Zevi hanno scelto di votare scheda bianca per tutelare la scelta del partito ma anche per segnalare un disagio forte emerso in queste ore che Lionello mi auguro tu possa lenire”.

Elezioni PD Roma, Ignazio Marino : “Auguri di buon lavoro al nuovo segretario del Pd Roma Lionello Cosentino. Sono convinto, anche perché ho già lavorato con lui in Senato, che saprà guidare i democratici romani grazie alla sua profonda conoscenza della città e alla sua esperienza”. Lo afferma, in una nota, il sindaco di Roma Ignazio Marino.

Elezioni PD Roma, Goffredo Bettini : “Sono molto felice per l’elezione di Cosentino”. Cosi Goffredo Bettini sull’elezione di Cosentino al segretariato del Pd del Lazio. “Essa nasce – sottolinea il promotore di Campo Democratico – da una pluralità di forze e con l’obiettivo di rinnovare il Partito rispetto al suo regime interno, democraticamente povero e segnato da una presenza asfissiante delle correnti e da un processo d’emarginazione degli iscritti e delle forze migliori della società. Cosentino è autorevole, libero, unitario, competente e – conclude Bettini – promuoverà tutti i giovani e darà un ruolo al partito per il miglioramento di Roma.

 La Redazione

Altre videonews di Politica

A Roma il prossimo vertice sulla disoccupazione giovanile. Letta convince Merkel e Hollande

VIDEO > Con “Un sindaco per l’Europa” Alternativa Europea lancia le proposte per le europee 2014

VIDEO > Contraffazione e abusivismo commerciale, sulla legalità parte mobilitazione nazionale di Confcommercio

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.