Da Obama a Paris Hilton, omaggi e gaffe per Nelson Mandela

0

Accanto al dispiacere e al dolore per la morte di un uomo come Nelson Mandela, considerato oggi il primo cittadino dell’umanità, sono emerse lacune culturali da far rabbrividire chiunque e i social network non potevano che esasperare tutto portandola allo scoperto

(MeridianaNotizie) Roma, 6 dicembre 2013 – Tutte le redazione avevano (purtroppo) un coccodrillo (articoli sulla biografia dei morti) pronto da quest’estate, quando si rincorrevano le immagini e le notizie sul peggiorare della malattia di Madiba. Ma ieri sera non c’è articolo o foto di qualsivoglia giornale che abbia riscosso più successo e commozione dei tweet  per la scomparsa di Nelson Mandela.

Morte Nelson Mandela – Barack Obama : Il Presidente degli Stati Uniti Obama commenta (e lo lasceremo senza traduzione) “A man who took history in his hands and bent the arc of the moral universe towards justice.” Bax0w3pIUAAV3kE

Morte Nelson Mandela – Spettacolo : Ci sono i messaggi dei grandi del cinema come Michael Moore, che scrive “ero convinto che non sarebbe mai uscito di prigione, quando lo fece e divenne presidente capii che niente è impossibile”. Un concetto detto in altri termini da Gabriele Muccino: «Sembra impossibile finché non viene fatto (N. Mandela). Ricordiamoci di questa frase ogni giorno. Un solo uomo può cambiare il mondo”.Lorenzo Jovanotti non ha parole e scrive soltanto (ma forse è molto) “Nelson Mandela”. Emma Marrone scrive aggiunge “R.I.P.”. Paola Turci: “Non c’è nessuna strada facile per la libertà”.

Morte Nelson Mandela – Calciatori : Anche i calciatori ricordano Madiba, specie uno sportivo con un’anima grande come Roberto Baggio che twitta: “Le tue idee e il tuo messaggio di fratellanza continueranno a vivere per sempre. Riposa in pace #Mandela”. Il campione del mondo, lo spagnolo Cesc Fabregas perla di “grande esempio di lotta”. Alessandro Del Piero: “Lo sport ha il potere di cambiare il mondo. Di unire la gente. Parla una lingua che tutti capiscono”. Grazie #Mandela.

Morte Nelson Mandela – Tv : Bella la frase citata dal tweet di Gino e Michele: “È la nostra luce, non la nostra ombra, quella che ci spaventa di più”. Commosso anche il giornalista Gad Lerner: “Onore al grande Nelson Mandela il cui esempio continuerà a illuminare chiunque nel mondo lotta contro razzismo, povertà e ingiustizia”. Cristina Parodi: “La preghiera di questa sera è per Nelson Mandela . Con lui se ne è andato un vero eroe del nostro tempo”. Ma anche il mondo dello spettacolo e della tv non si tira indietro.Miriana Trevisan si accoda al popolo delle citazioni: “La libertà è una sola: le catene imposte a uno di noi pesano sulle spalle di tutti. Nelson Mandela”. Red Ronnie si affida a un antico slogan: “Free Nelson Mandela! Now It’s free”.

Morte Nelson Mandela – Gaffe su Twitter : Sconcerto per due tweet pero, il primo di una veterana delle gaffe, Paris Hilton, che scrive “Ciao Nelson che disse I Have a Dream”. Insomma, avrebbe confuso Mandela con Martin Luther King”, pare e speriamo tutti fosse un fake. Nelson-Mandela-morte-420x250

Quello che ha lasciato basiti tutti gli utenti ieri sera è stata però la prima pagina de Il Giornale che definisce Mandela il padre dell’Apartheid! Errore che ieri sera è stat ripetuto da molte testate, che accortesi dell’errore di “copia incollatura” hanno cercato di correre ai ripari e correggere in fretta e furia, ma troppo tardi, all’etere non sfugge nulla!

Cristina Pantaleoni

Altre videonews di Cronaca

VIDEO > Tasi, allarme dai sindaci differenza da Imu di 1,5 mld

E’ morto Nelson Mandela, aveva 95 anni. L’annuncio dal Presidente Zuma

Autista disperato, litiga al cellulare con la ex moglie e lascia a piedi suoi passeggeri

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.