Governo, contro la mini-Imu è caccia a 440 milioni di euro. Si pensa all’esenzione per reddito

1

Il Governo deve trovare 440 milioni di euro per evitare la “mini-Imu” del prossimo 16 gennaio. Tra le soluzioni, spunta l’esenzione in base al reddito.

(MeridianaNotizie) Roma, 3 dicembre 2013 – Tempi stretti per il Governo, per evitare di far pagare agli italiani, il prossimo 16 gennaio, la “mini-Imu“, insieme alla prima rata sulla tassa sui servizi. La volontà dell’Esecutivo è stata resa nota anche dal Ministro Lupi, ma è palese la difficoltà di reperire la copertura.governo

L’importo a carico dei contribuenti ammonta a 440 milioni di euro, secondo quanto enuncia la relazione tecnica al decreto, che dovrà essere reperita per evitare ai cittadini il versamento della tassa. Sulla cifra c’è ancora incertezza, in quanto il Governo, in accordo con i Comuni, deve ancora verificare la somma degli incrementi apportati. Entro questa settimana dovrebbe essere definito il quadro dei conti, in modo da poter individuare le opzioni per reperire i fondi.

Tra le scelte possibili, spunta l’esenzione in base al reddito, un versamento imposto ai Comuni che hanno deliberato l’aumento aliquota nel 2013 e una copertura a carico dello Stato. L’esenzione dei redditi più bassi avrebbe solo un valore simbolico, in quanto verrebbero tutelati molti evasori.

Il Governo potrebbe anche far slittare la scadenza del pagamento, contando sul fatto che un’obbligazione stabilita nel 2013 ha, comunque, una copertura formale. La copertura effettiva potrebbe derivare dall’aumento di acconti, come quello IVA del 27 dicembre. Il decreto potrebbe essere assorbito come emendamento nella legge di stabilità, che dovrebbe ottenere il via libera entro Natale. Intanto le casse dello Stato registrano a novembre un deficit pari a 7,2 miliardi, circa 3 miliardi in più rispetto allo stesso mese del 2012. Il Ministero dell’Economia ha spiegato che la cifra è dovuta all’accelerazione nei prelievi delle varie amministrazioni in vista del pagamento dei debiti commerciali. Il disavanzo ha raggiunto i 94,8 miliardi, 30 in più dello scorso anno.

Aurelio Ponzo

Altre videonews in Cronaca:

Costretta al cesareo e a dare la figlia in affidamento, per i medici Alessandra era pazza

VIDEO > Turismo, Roma al 21° nel settore congressuale. Serve fare di più

VIDEO > Sbarco migranti, barcone con 121 profughi messo in salvo a Crotone

Print Friendly, PDF & Email
Share.