La Tares pesa 305 euro a famiglia, 80 euro in più rispetto al 2012

0

Su 90 città capoluogo, solo Varese ha ridotto la Tares, mentre le restanti 89 hanno aumentato l’imposizione. È il quadro che emerge dall’analisi della Uil – Servizio Politiche Territoriali sui capoluoghi di Provincia

(MeridianaNotizie) Roma, 13 dicembre 2013 – Altro duro colpo alle tasche delle famiglie italiane (come se non bastasse aggiungerei da contribuente) La colpa è della Tares, che – compresa la rata di dicembre – peserà per 305 euro per ogni nucleo, con un aumento del 35,4% rispetto al 2012. È quanto emerge da uno studio della Uil, che evidenzia come nel complesso le amministrazioni pubbliche incasseranno 9,9 miliardi di euro, ovvero 2,3 miliardi in più sul 2012 (+30,3%). L’aumento da complessivi 80 euro a famiglia è dovuto, spiega Guglielmo Loy – Segretario Confederale Uil, al «combinato disposto» dell’obbligo di copertura integrale del costo per lo smaltimento dei rifiuti, a cui è imputabile l’aumento di 56 euro su 80. tares-tasse1

Gli altri 24 euro, invece, derivano dalla «componente servizi», la vera novità di quest’anno, che vale 30 centesimi al metro quadro di addizionale per i servizi indivisibili dei Comuni, incassata, però, dallo Stato con la rata di Dicembre e che verrà sostituita il prossimo anno con la Tasi (tassa Servizi). Quest’anno la Tares, secondo una proiezione Uil, commenta Loy, porterà nelle casse pubbliche 9,9 miliardi di euro a fronte dei 7,6 miliardi di euro dello scorso anno, con un incremento di 2,3 miliardi di euro (il 30,3%), di cui 1,2 miliardi di euro per pagare i servizi indivisibili dei Comuni (addizionale di 30 centesimi al mq).

Su 90 città capoluogo, solo Varese ha ridotto la Tares, mentre le restanti 89 hanno aumentato l’imposizione. È il quadro che emerge dall’analisi della Uil – Servizio Politiche Territoriali sui capoluoghi di Provincia. Al top per l’aumento percentuale Pescara, con +140,9%, seguita da Trapani (+12,6%) e Reggio Calabria (+121,1%). A quest’ultima va però il primato per il maggior aumento in termini assoluti, +290,76 euro. Il capoluogo di Regione più ‘carò è Cagliari, con 519 euro annui (+113,9% sul 2012).

La Redazione

Altre videonews di Cronaca

Strade killer, 8 morti in 3 settimane: Codici lancia l’allarme

VIDEO > Fa credere all’amico di essere in coma da 10 anni, la lezione per chi alza troppo spesso il gomito

E’ caccia al boss Messina Denaro, in manette cugini nipoti e la sorella del padrino di Castelvetrano

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.