VIDEO > Cambiamenti M410, gli autisti atac si uniscono in associazione

0

Quintavalle annuncia le prossime mobilitazioni.

(MeridianaNotizie) Roma, 17 dicembre 2013 – Gli autisti Atac si sono riuniti in assemblea al Teatro Don Orione, per la presentazione di “Cambiamenti M410“, associazione a cui aderiscono autonomamente dipendenti dell’azienda di trasporti.  Durante l’incontro la leader della proatac2testa Micaela Quintavalle ha annunciato nuove mobilitazioni.

Dal 17 al 24 dicembre faremo la protesta solo con il lavoro ordinario e rispettando rigorosamente il Codice della Strada, i vigili ci aiuteranno in questo. Qui c’è Gabriele Di Bella, in rappresentanza degli agenti della Polizia locale”. Insieme agli autisti, dichiara Quintavalle, “ci saranno i cittadini il 20 dicembre con una manifestazione dal Colosseo al Campidoglio, e il 20 gennaio un’altra grande manifestazione, con autisti anche da Genova, Firenze e altre città colpite dalla privatizzazione”. Attacco frontale ai sindacati: “Se siamo in pochi qui, è perché i sindacati hanno lavorato bene. Non voglio fondare un sindacato, ma stiamo diventando un’associazione che sarà un cane rabbioso sul collo dei sindacati. Per quanto riguarda, non m’interessa essere presidente di niente, sono pronta a rimettere in discussione le cariche”. Gabriele Di Bella, Funzionario al II Gruppo Parioli, che si definisce “storicamente un sindacalista ribelle”, afferma: “In queste ore con Micaela cerchiamo di portare a conoscenza della città lo stato di disagio che vivono autisti e agenti di Polizia locale, quotidianamente in strada per garantire una viabilità e un trasporto pubblico migliori per la città”.

Alla domanda se la Polizia locale aderirà alla protesta degli autisti, Di Bella risponde così: “Io non rappresento il vertice dell’amministrazione, però in passato i dirigenti del corpo emanavano circolari per le quali dovevamo controllare anche i mezzi pubblici, non è bello vedere bus-sardina all’interno dei quali un povero autista fa viaggiare centinaia di passeggeri. Prima di essere vigili e autisti, siamo cittadini”. “La tregua – spiega il sindacalista – arriverà con le 1000 assunzioni che aspettiamo e con un piano strategico”. Duri i toni contro il Comune: “sindaci e assessori passano – chiosa Di Bella – la Polizia locale resta”.

Il servizio di Diana Romersi

Altre videonews di Cronaca

VIDEO > La Stazione Tiburtina prende vita: aperti 21 nuovi negozi e bar

Fornaio impazzito “salda” lo stipendio al dipendente col mattarello. Accade ad Albano Laziale

Stamina, tensioni in centro durante il corteo. Due fermati dalle forse dell’ordine

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.