Keith Richards compie 70 anni, la leggenda dei Rolling Stones che creò il riff di “Satisfaction”

0

Compie 70 anni Keith Richards, simbolo del rock’n’roll. Chitarrista ritmico formidabile, presenza scenica irresistibile, carisma inarrivabile, forma con Mick Jagger una coppia inscindibile.

(MeridianaNotizie) Roma, 18 dicembre 2013 – Negli anni si sono amati, odiati, insultati, hanno tentato di andare ognuno per conto proprio, ma nessuno dei due è riuscito ad avvicinarsi ai risultati dei Rolling Stones. La leggenda di Richards è stata celebrata negli ultimi capitoli di Pirati dei Caraibi dove interpreta il papà di Jack Sparrow. A guardargli le mani, o quelle rughe che scendono dalla fronte urlando sesso-droga e rock’n’roll, sembra che il tempo abbia faticato molto per essere dalla sua parte, dalla parte di Keith Richards, il chitarrista, ma soprattutto il poeta maledetto dei Rolling Stones. Oggi questo miracolo di sopravvivenza compie 70 anni. keith-richards1

Chitarrista ritmico formidabile (è uno specialista delle accordature aperte), presenza scenica irresistibile (anche ora che risente in modo evidente dell’età e di una vita infernale), carisma inarrivabile, anche suo malgrado, forma con Mick Jagger una coppia inscindibile. Negli anni si sono amati, odiati, insultati, hanno anche tentato di andare ognuno per conto proprio ma nessuno dei due è riuscito neanche lontanamente ad avvicinarsi ai risultati dei Rolling Stones, che, come ha dimostrato l’ultimo giro di concerti, restano ancora una formidabile macchina da entertainment.  Senza Jagger la band negli anni ’80, quando la dipendenza dalle droghe e le vicende legali avevano praticamente messo fuori causa Richards, sarebbe naufragata. Così come è vero che la carriera solista di Jagger sia stata un clamoroso fallimento.

Ma per più di un motivo Keith Richards è un simbolo del rock’n’roll. Appartiene a quella straordinaria generazione di musicisti inglesi che di fatto ha messo le radici di quello che oggi viene considerato il rock. Partendo dall’amore per il blues, il sound della Chess e la musica nera, rielaborando lo stile di Chuck Berry, insieme al povero Brian Jones che era un fan di Jimmy Reed, Richards ha inventato quel magico intreccio di chitarre che tecnicamente si chiama weaving e che con il suo amico Ronnie Wood ha portato a un inimitabile livello di sofisticazione. Richards è anche il creatore di alcuni dei riff più celebri della storia: “Satisfaction” (lo incise su un nastro, si addormentò e lo trovò l’indomani confuso tra il russare del sonno non ricordando di averlo suonato) e “Jumpin’ Jack Flash” in questo senso sono paradigmatici.

Il servizio di Sabrina Agasucci

Altre videonews di Cultura

Fiocco azzurro al Principato di Monaco, è nato il figlio di Charlotte Casiraghi

VIDEO > “Muovere il Cambiamento”, premi a neo-laureati su progetti di fruibilità e sostenibilità ambientale

VIDEO > A Tecnotown Acea trasporta i bambini in un viaggio sensoriale nell’acqua

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.