VIDEO > Intesa Regione-Mibac su piano paesaggistico: più semplificazione e sburocratizzazione

0

Un protocollo d’intesa che consentira’ una certezza dei tempi di approvazione e una sburocratizzazione delle procedure. Lo hanno firmato oggi pomeriggio il ministro dei Beni culturali Massimo Bray e il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti e riguarda il piano territoriale paesaggistico regionale

(MeridianaNotizie) Roma, 12 dicembre – Semplificazione, certezza e sburocratizzazione, sono questi i pilastri del protocollo d’intesa sul piano paesaggistico tra Regione Lazio e il Mibac. Questa collaborazione da’ tempi certi e permette una copianificazione istituzionale. Una “cooperazione” che porterà ad avere un solo provvedimento in sostituzione dei 29 piani vigenti al momento. Certezza perchè l’obiettivo è quello di approvare il Piano in Consiglio regionale definitivamente entro il 2014. Se i Comuni lo adotteranno, non ci sara’ piu’ il passaggio di verifica della Regione.piano paesaggistico regione mibac

“Oggi c’e’ una notizia molto importante per lo sviluppo del Lazio perche’ nel 2007 e’ stato adottato questo piano con oltre 20mila osservazioni di cui 5mila che riguardano aree di particolare interesse e pregio – ha detto Zingaretti – Questa collaborazione col ministero da’ tempi certi e permette una copianificazione istituzionale. Ci siamo dati, entro il 2014, l’obiettivo di approvare in Consiglio definitivamente il piano e questo cambiera’ tutto perche’ portera’ semplificazione. Basti pensare che oggi ci sono 29 piani in vigore nella nostra regione, una babele. Il piano portera’ certezza nei tempi e una volta approvato, se i comuni lo adotteranno, non ci sara’ più il passaggio di verifica della Regione. Questo e’ l’esempio concreto della sburocratizzazione e accellerazione dei tempi. Tutto questo potra’ diventare realta’, non se si violano le regole, o se si fanno chiacchiere ma se si fanno fatti”.

La Corte dei Conti ha archiviato le accuse nei confronti di Nicola Zingaretti per l’acquisto, quando era presidente della Provincia, del grattacielo all’Eur per la nuova sede dell’ente. All’attuale presidente della Regione Lazio è stata riconosciuta la correttezza formale della decisione. Sollevato e soddisfatto per la conclusione della vicenda, la sentenza della Corte lo ripaga “di ogni amarezza”.

Il servizio di Serena Ingrati

Altre videonews su Lazio Regione

I turisti scelgono Roma, ma solo se a 4 o 5 stelle. Per Natale 2013 previsto un aumento dello 0,54%

VIDEO > Innovazione, da Regione Lazio 31 mln di euro per 500 imprese Startup

VIDEO > Lidia Ravera “2 mld per il rilancio della cultura nella Regione Lazio”

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.