VIDEO > Consuntivo 2013 della Gdf: a Roma non emessi 3 scontrini su cinque

4

(MeridianaNotizie) Roma, 3 febbraio 2014 – Non sono stati emessi tre scontrini su cinque nel 2013. E’ quanto emerge dal consuntivo dell’anno appena concluso della guardia di finanza del guardia di finanza 1Comando Regionale Lazio e di Roma. Dal bilancio emergono numeri in forte aumento in tutti i comparti operativi: dalla tradizionale lotta all’evasione fiscale al contrasto delle frodi al bilancio dell’Unione Europea, dello Stato e degli enti locali, dalla salvaguardia dell’economia dalle varie forme di concorrenza sleale all’aggressione dei patrimoni illeciti accumulati dalle organizzazioni criminali. I dati sono stati resi noti nel corso di una conferenza stampa tenutasi presso la sede del Comando Regionale, in via Nomentana, alla presenza, tra gli altri, del Generale di Divisione Carmine Lopez, Comandante Regionale del Lazio, e del Generale di Brigata Ivano Maccani, Comandante Provinciale di Roma.

Sono stati 16.952 i controlli del comando provinciale di Roma volti a riscontrare la corretta osservanza dell’obbligo di emettere ricevute o scontri. Ben 10.460, pari a 61,74 del totale, si sono chiusi con esito irregolare, con quindi una mancata emissione di tre scontrini su cinque. Nell’anno precedente su 18.210 controlli 9.502 sono risultati irregolari.

guardia di finanza 2Sono state 2.920 verifiche e 5.989 controlli quelli effettuati nell’ambito dell’attivita’ di contrasto all’evasione fiscale. Cio’ ha consentito il recupero e la tassazione di materia imponibile per oltre 9,5 miliardi di euro e la constatazione di circa 810 milioni di iva evasa, con la denuncia all’autorita’ giudiziaria di 1.324 responsabili per reati tributari.

Sono 2.900 gli inquilini sprovvisti del contratto di locazione individuati sempre nel 2013 dalla guardia di finanza del Lazio. All’esito di oltre 700 controlli eseguiti nei confronti dei proprietari degli immobili, si è pervenuti alla scoperta di 60 evasori totali e di altri 200 contribuenti che hanno dichiarato redditi in misura inferiore ai canoni di locazione percepiti. In materia di lotta agli sprechi e controllo della spesa pubblica, l’azione di vigilanza dei Reparti dipendenti dal Comando Regionale Lazio ha permesso di accertare danni erariali per quasi 865 milioni di euro e di segnalare 459 soggetti alla Corte dei Conti.

Sono 393 i falsi indigenti scoperti, responsabili di false autodichiarazioni volte ad ottenere indebite agevolazioni previste, invece, per le categorie sociali meno abbienti (buoni asili nido, guardia di finanza 3refezione e trasporto scolastico, gratuito patrocinio legale).

Denunciate 771 persone (di cui 4 arrestate) e sequestrati circa 42 milioni di pezzi di merce contraffatta, con un incremento complessivo pari al + 223% rispetto al 2012. Ammontano, invece, a 39 le persone denunciate per violazioni alla normativa sulla sicurezza dei prodotti, con oltre 3 milioni di articoli di cui è stata scongiurata l’immissione sul mercato (prodotti medicali, cosmetici, occhiali e giocattoli).

Il servizio di Domenico Lista

Altre videonews di Cronaca:

Share.