VIDEO > All’università di Tor Vergata il primo master su immigrazione e integrazione

2

Secondo Pacifici, presidente della Comunità ebraica di Roma, “noi possiamo essere il ponte naturale dell’accoglienza, perché siamo stati la minoranza per eccellenza”

(MeridianaNotizie) Roma, 21 febbraio 2014 – “Comunicare il futuro: nuove prospettive dell’immigrazione e dell’integrazione nella Babele socio-economica del terzo immigratimillennio”. Questo il titolo della tavola rotonda organizzata per presentare il primo master in Metodologie dell’Integrazione e dell’immigrazione, attivato dal CreSEC (centro studi sull’econtent) dell’Università di Tor Vergata di Roma.

“Io credo, come comunità ebraica, che noi possiamo essere il ponte naturale dell’accoglienza, perché siamo stati la minoranza per eccellenza. – ha sottolineato il presidente della Comunità Ebraica di Roma, Riccardo Pacifici – Noi siamo la migliore fonte per far comprendere agli immigrati il rispetto delle varie tradizioni.”

A partecipare all’incontro anche il ministro per l’integrazione Cecilè Kyenge.

Lo scopo del master è quello di trasferire competenze e abilità del tipo teorico – pratico a operatori istituzionali centrali e locali responsabili delle politiche di integrazione a livello giuridico ed economico – sociale, e di sviluppare un profilo di alta qualificazione per i dirigenti e gli insegnanti addetti all’integrazione educativa in chiave linguistica e interculturale.

Servizio di Teresa Ciliberto

Altre videonews di Cultura

VIDEO > E’ morto Gianni Borgna, dal ’93 al 2006 assessore alla cultura a Roma

VIDEO > “Rodin. Il marmo, la vita”, arriva nella Capitale la mostra di uno dei più grandi artisti francesi

VIDEO > “Non solo per gioco”, a Villa Pamphilj la mostra sull’arte della ricostruzione dei teatrini di carta

Share.