VIDEO > Giu’ le mani dai fondi europei, Usb in corteo verso la Regione Lazio

1

I manifestanti chiedono la bocciatura del piano casa presentato dal governo Renzi, la tutela degli inquilini colpiti da sfratti o sgomberi e il blocco della gestione privatistica del patrimonio abitativo della Regione Lazio

(MeridianaNotizie) Roma, 28 marzo 2014 –  “Giu’ le mani dai fondi europei”. Recita così lo striscione d’apertura del corteo Usb partito dalla fermata della Metro B di San Paolo e diretto alla sede della Regione Lazio di via Cristoforo Colombo. A fianco al sindacato sono scesi in piazza Movimenti per la Casa, lavoratori Ama e Atac, comitati locali e pendolari. In particolare i usb 1manifestanti chiedono la bocciatura del piano casa presentato dal governo Renzi, la tutela degli inquilini colpiti da sfratti o sgomberi e il blocco della gestione privatistica del patrimonio abitativo della Regione Lazio. “Questa è la prima manifestazione italiana sui fondi europei” afferma l’organizzatore del corteo ed esponente della Federazione Usb, Guido Lutrario.

“Vogliamo un incontro con il presidente Zingaretti per l’apertura di un partenariato con l’Usb in modo da capire come saranno usati i finanziamenti dall’Unione europea – continua Lutrario – Sono soldi che rischiano di essere gestiti come sempre: con gli incontri informali con Confindustria, Cgil, Cisl, Uil, Legacoop che si accaparrano le risorse senza creare posti di lavoro”.

Altre videonews in Cronaca:

VIDEO > A Trenitalia arriva Jazz, il nuovo treno per il trasporto regionale. Lupi: “concentrarsi sull’efficacia del tpl”

Autorità Anticorruzione, da Civit ad Anac. Il magistrato Raffaele Cantone eletto presidente all’unanimità dal Senato

VIDEO > A Trenitalia arriva Jazz, il nuovo treno per il trasporto regionale. Moretti: “ma servono più fondi”

Print Friendly, PDF & Email
Share.