Canonizzazioni, controlli Cc a San Pietro: sequestrati rosari e gadget di Papa Francesco

1

A villa Borghese, invece, i Carabinieri della Stazione Roma San Lorenzo in Lucina hanno scoperto un altro cittadino bengalese di 49 anni ed è stato sanzionato per lo stesso motivo.

(MeridianaNotizie) Roma, 23 aprile 2014 – I carabinieri della Compagnia Roma San Pietro e della Compagnia Roma Centro, a conclusione di uno specifico servizio antiabusivismo commerciale nei luoghi turistici della Capitale, hanno contestato sanzioni amministrative a due venditori ambulanti, abusivi, sorpresi a vendere merce senza autorizzazione. Il primo, un cittadino bengalese di 19 anni, già conosciuto alle forze dell’ordine, è stato fermato dai Carabinieri della Stazione Roma San Pietro a Piazza della Città Leonina, a due passi dal colonnato di San Pietro, sorpreso a vendere 63 rosari, 89 calamite, 6 quadretti, 45 bandierine, 9 postacards, tutti raffiguranti Papa Francesco, merce che è stata interamente sequestrataPOPE FRANCIS: GADGETS AND PICTURES IN ROME

A villa Borghese, invece, i Carabinieri della Stazione Roma San Lorenzo in Lucina hanno scoperto un altro cittadino bengalese di 49 anni ed è stato sanzionato per lo stesso motivo. In questo caso sono stati sequestrati 190 pezzi di bigiotteria, 24 calamite, 13 braccialetti, 9 portamonete e 14 palline di gomma.

La Redazione

Altre videonews di Cronaca

Controlli a tappeto tra Tuscolano e Prenestino, 6 pusher in manette trovati con marijuana e eroina

Canonizzazioni, Ospol: il 27 aprile i vigili incrociano le braccia

Donati gli organi del giovane travolto a Tarquinia, era il volere del 17enne

Print Friendly, PDF & Email
Share.