Lavoro, record disoccupazione: 678mila giovani in cerca di lavoro

0

Il tasso di disoccupazione a febbraio è al 13,0%. E’ il tasso più alto sia dall’inizio delle serie mensili, gennaio 2004, sia delle trimestrali, primo trimestre 1977.

(MeridiananNotizie) Roma, 1 aprile 2014 – Il tasso d’occupazione a febbraio è al 55,2%, il tasso minimo da primo trimestre del 2000, ovvero da 14 anni. Lo rileva l’Istat (dati provvisori). In altre parole in Italia risulta occupata poco più di una persona su due tra i 15 e i 64 anni.

A febbraio il numero di disoccupati supera la soglia dei 3,3 milioni. L’Istat registra precisamente 3 milioni 307 mila persone in cerca di lavoro, in aumento di 8 mila su gennaio (+0,2%) e di 272 mila su base annua (+9,0%). disoccupazione2

Il tasso di disoccupazione dei 15-24enni a febbraio è pari al 42,3%, in diminuzione di 0,1 punti percentuali su gennaio, quando aveva toccato il picco ma in aumento di 3,6 punti su base annua. L’Istat spiega che i ragazzi in cerca di lavoro sono 678mila.

Presidente Eurogruppo: l’Italia faccia le riforme e rispetti le regole. «E’ troppo presto per dare una valutazione delle riforme annunciate dall’Italia – ha detto oggi il presidente dell’Eurogruppo, Jeroen Dijsselbloem – ma le raccomando, come a tutti, di attenersi agli accordi di bilancio e alle procedure e di fare le riforme affinché tutti diventiamo più competiviti».

Papa Francesco : “Più di 75 mln di giovani disoccupati, è tremendo” – “Lavorando con i giovani, voi incontrate il mondo della esclusione giovanile. E questo è tremendo! Oggi, è tremendo pensare che ci sono più di 75 milioni di giovani senza lavoro, qui, in Occidente”. Così Papa Francesco in un passaggio a braccio dell’omelia rivolta ai salesiani. “Pensiamo alla vasta realtà della disoccupazione, con tante conseguenze negative. Pensiamo alle dipendenze, che purtroppo sono molteplici, ma derivano dalla comune radice di una mancanza di amore vero. Andare incontro ai giovani emarginati richiede coraggio, maturità e molta preghiera. E a questo lavoro si devono inviare i migliori! I migliori! Ci può essere il rischio di lasciarsi prendere dall’entusiasmo, inviando su tali frontiere persone di buona volontà, ma non adatte. Perciò è necessario un attento discernimento e un costante accompagnamento. Il criterio è questo: i migliori vanno lì. ‘Ho bisogno di questo per farlo superiore di qua, o per studiare teologia…’. Ma se tu hai quella missione, mandalo lì! I migliori!”

La Redazione

Altre videonews di Cronaca

VIDEO > Agenzia per la mobilità, Tabacchiera lascia. Improta: “decideremo con la Regione sul da farsi”

VIDEO > Operazione Pizzutella, a Colleferro 13 arresti e 1000 dosi di droga sequestrate

VIDEO > Era evasore fiscale totale, confiscati a ottantenne di Ardea beni per 15 mln

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.