Orrore a Napoli, uomo trovato impiccato nel cortile della scuola “Pavese”

1

L’istituto comprensivo Pavese si trova in via Domenico Fontana, strada che collega la zona ospedaliera di Napoli con il Vomero, in un punto abbastanza isolato. E’ una ampia struttura, con spazi verdi e destinati ai giochi per i bimbi, recintata all’esterno da una cancellata.

(MeridianaNotizie) Roma, 22 aprile 2014 -Si chiamava Roberto Calenda, ed aveva 35 anni l’ uomo trovato impiccato nel cortile della scuola “Pavese”, a Napoli. Calenda, era un tossicodipendente, senza fissa dimora. L’ uomo è stato trovato appeso ad una scala antincendio con i polsi legati da una fascetta elastica. Il particolare ha indotto in in primo momento la polizia a pensare ad un omicidio, ma dopo un primo esame del medico legale ed i rilievi della polizia scientifica, sembra farsi strada l’ ipotesi del suicidio.

L’ uomo – secondo gli investigatori – potrebbe avere egli stesso stretto i polsi con la fascetta elastica. Calenda era incensurato. A suo carico solo una denuncia risalente a molti anni fa. L’ipotesi è che Calenda possa aver scavalcato il cancello e, entrato nel cortile dell’istituto, si sia tolto la vita.impiccato-napoli1

Altre videonews di Cronaca

#Stopaltest, gli studenti protestano davanti al Miur contro il numero chiuso

Print Friendly, PDF & Email
Share.