Sentenza Mediaset: vesti Berlusconi, scegli una sentenza. Il gioco online del Guardian

1

«Vesti Berlusconi. Scegli una sentenza»: il quotidiano britannico Guardian ironizza sull’imminente verdetto del Tribunale di Sorveglianza di Milano, chiamato a decidere sulla richiesta di affidamento ai servizi sociali dell’ex presidente del Consiglio.

(MeridianaNotizie) Roma, 10 aprile 2014 – “Arresti domiciliari o servizi sociali?”. Anche il Guardian si interroga sul futuro di Berlusconi in vista dell’udienza di oggi pomeriggio al Tribunale di Sorveglianza di Milano. Il quotidiano inglese ha chiesto ai suoi lettori, attraverso una pagina web interattiva, di scegliere la sentenza che più si addice all’ex premier, condannato a 4 anni – 3 cassati dall’indulto – per frode fiscale. E tra le ipotesi disponibili, oltre a quella dell’assistente sociale, ce ne sono altre decisamente ironiche: i lettori possono “condannare” Berlusconi a scontare la sua pena nei panni di un clown o di giardiniere. VESTI-BERLUSCONI1

Nella sua versione online il giornale pubblicare un gioco interattivo, con un’immagine a fumetto di Berlusconi nella homepage – in modo che i lettori possano “vestire” un Berlusconi in mutande e canottiera con gli indumenti che ritengono più opportuni in vista della sentenza. E offre cinque opzioni: quelli di un operatore dei servizi sociali, di un clown, di un giardiniere, di un operatore di un rifugio per animali domestici e di un carcerato.

Per ogni destinazione, quindi, c’è una uniforme, che il Guardian accompagna con una breve spiegazione: dalla tuta a strisce bianche e nere per gli arresti domiciliari, al vestito variopinto per il clown con tanto di pallina rossa sul naso, agli stivali e la pala per il giardiniere

GIOCA

La Redazione

Altre videonews di Cronaca

L’autobus manda a quel paese e il web si scatena

Sequestrati a Formigoni case e conti correnti. Associazione a delinquere e corruzione le accuse

Berlusconi, oggi la sentenza. L’ex premier: “Mi offro ad un centro disabili”

Print Friendly, PDF & Email
Share.