VIDEO > Uomo aggredito e ucciso a Pisa, la polizia diffonde le immagini. Ora è caccia all’assassino

1

Identificati gli autori dell’aggressione mortale avvenuta nella notte tra domenica e lunedì scorso a Pisa, costata la vita al cameriere bengalese Zakir Hossain.

(MeridianaNotizie) Roma, 18 aprile 2014 – Sul giovane che ha sferrato il pugno mortale pende l’accusa di omicidio. La procura di Pisa ha diffuso le immagini riprese dalle telecamere di sorveglianza che mostrano il tentativo di uno dei quattro componenti del gruppo di litigare con Zakir Hossain. Si tratta dello stesso giovane che poi lo colpirà: una persona piuttosto robusta e con capelli rasati castano chiaro. aggressione-pisa2

Alcuni testimoni hanno confermato che il branco era formato da quattro giovani italiani tra i 20 e i 35 anni, arrivati nel centro della città a bordo di una Ford Fusion di color grigio poco dopo la mezzanotte di domenica scorsa. Dopo aver salutato cinque giovani conoscenti, in corso Italia, all’incrocio con via San Bernardo, il branco ha incrociato Zakir Hossain, che stava aspettando alcuni amici per rientrare a casa dopo il lavoro al ristorante. A quel punto l’assassino ha prima aggredito verbalmente la vittima, per poi colpirla al volto con un pugno.

“Chi sa parli. Ci sono diversi giovani che si intrattengono con il gruppetto dei quattro e che magari fin ora non sapevano di essere testimoni chiave. È importante che si facciano avanti”. Lo ha detto il pubblico ministero Giovanni Porpora, titolare dell’indagine.

Servizio di Cristina Pantaleoni

Altre videonews di Cronaca

Tragedia in Nepal, valanga sull’Everest: 14 alpinisti morti sotto la neve

La Nasa scopre un nuovo pianeta, sarebbe abitabile come la Terra

Iran, con uno schiaffo lo salva dall’impiccagione quando già aveva il cappio al collo

Print Friendly, PDF & Email
Share.