Non solo Rolling Stones, tutto sold out per l’estate della musica 2014

5

Dopo aver fatto saltare le date australiane la band più longeva del mondo si rimetterà in viaggio dal 26 maggio a Lisbona. Il 22 lo sbarco al Circo Massimo. Ma a quel punto l’estate dei concerti sarà già abbondantemente avviata.

(MeridianaNotizie) Roma, 1 aprile 2014 – Non solo Stones, che verranno, nonostante il suicidio della fidanzata di Mick Jagger. L’estate della musica ha già il calendario pieno e il profilo della stagione più calda dei concerti è già chiaro e se c’è qualche vuoto, non è solo per colpa della crisi economica, ma anche perché i mondiali di calcio hanno frenato molti imprenditori (il 12 e 13 luglio, i giorni delle finalissime, sono praticamente senza appuntamenti di sorta).

Quello coi Rolling (approfittando delle assenze di classici come Bruce Springsteeen, che salta questo giro, e della prolungata latitanza degli U2), resta l’appuntamento di maggior richiamo. Almeno sembra così, stando alle prevendite: 50 mila biglietti in fumo in poche ore (ma questo appartiene alla liturgia dei concerti rock, in altre capitali i biglietti sono spariti in un minuto: poi riappariranno i bagarini al momento debito). rock-in-roma1

Dopo aver fatto saltare le date australiane la band più longeva del mondo si rimetterà in viaggio dal 26 maggio a Lisbona. Il 22 lo sbarco al Circo Massimo. Ma a quel punto l’estate dei concerti sarà già abbondantemente avviata. Sarà già sceso in campo Ligabue (che intanto si sta scaldando i muscoli nei palasport): il suo Mondovisione è atteso il 30 maggio (bis il 31) all’Olimpico (i biglietti si trovano ancora con facilità) poi andrà a San Siro (6 e 7 giugno). Quanto a Vasco, all’Olimpico ci sono già problemi a trovare posti per il 25 e 26 giugno, ma ci sono per la terza replica del 30, e a Milano per le seconde due (il 9 e 10 luglio, mentre sono sold out il 4 e 5 luglio). Altri appuntamenti di gran richiamo sono indubbiamente quello con Robbie Williams e il suo Swings both ways (il primo maggio a Torino, biglietti già introvabili nelle rivendite), quello con la gettonatissima boy band del momento, gli One direction (ci sono biglietti per Torino il 6 luglio e difficoltà per il 28 e 29 giugno a Milano).

Anche per i Pearl Jam le disponibilità delle rivendite sono già agli sgoccioli per Milano (il 20 giugno), mentre si trovano a Trieste (il 22 giugno). Data unica di prestigio quella di Stevie Wonder, il 20 luglio al Lucca Summer festival (dove il 2 luglio c’è un’altra formazione storica, gli Eagles). Mentre sta diventando un avvenimento il concerto di Biagio Antonacci del 31 maggio a San Siro visto che sarà una serata a tre voci con Eros Ramazzotti e Laura Pausini. Nell’estate debuttano agli stadi anche i Modà, pronti a riscuotere il successo delle ultime stagioni (11 luglio Roma-Olimpico, 12 Milano-San Siro). Mentre i Negramaro hanno un calendario fittissimo che parte i 5 luglio da Cattolica.

Per il resto dell’estate la giungla degli appuntamenti è, comunque, fitta. Rock in Roma riprova a proporre come arena del rock l’ippodromo di Capannelle con una line up che, fra le altre cose, va dai Queens of stone age (3 giugno), a Billy Idol (9), ai Thirty seconds to mars del neo premio Oscar Jared Leto (20), ai Prodigy (il 21), agli Arcade fire (il 23), all’heavy rock dei Megadeth (il 26), al superdj David Guetta (28), a Paolo Nutini (il 19 luglio, ai Placebo (il 24) ai Franz Ferdinand (il 2 agosto). Già pronto anche il cartellone di Luglio suona bene all’Auditorium che parte con Jeff Beck (1 luglio), poi conta tra gli altri su Rufus Wainwright (2), i Massive attack (l’8), Keith Jarrett (l’11), Robert Plant (il 12) Damon Albar dei Blur (il 15), i Simple minds il (27). Sempre a luglio resta fisso l’appuntamento con Umbria jazz che parte con la black music della Daptone soul revue (11 luglio) e apre al rap con una formazione storica del genere come The roots, in mezzo un omaggio a Louis Armstrong con Dr John (il15), presenta il duo storico Herbie Hancock-Wayne Shorter (il 16) e Fiorella Mannoia in un progetto speciale con due nomi forti del jazz nazionale, Danilo Rea e Fabrizio Bosso (il 18 luglio).

La Redazione

Altre videonews di Eventi

VIDEO > L’A. S. Roma presenta il nuovo stadio. Marino: “spero che Totti ci giochi già nella stagione 2016-17″

VIDEO > James Pallotta presenta il nuovo “Stadio dell’A.S. Roma”, sarà il nuovo colosseo

VIDEO > Campionati studenteschi di corsa campestre, premiate oltre 20 scuole della provincia di Roma

Print Friendly, PDF & Email
Share.