VIDEO > Campidoglio, da wi-fi federata a nuova pagina web: parte il progetto “Capitale digitale”

0

Il Campidoglio ha deciso anche di ridisegnare la prima pagina del proprio sito con notizie redatte in italiano ed in inglese e rinvii diretti a mobilità, turismo e cultura.

(MeridianaNotizie) Roma, 22 aprile 2014 – Una rete wi-fi “federata” gratuita, un Captive Portal univoco tra le reti pubbliche e una rete wi-fi lungo l’intero percorso pedonale nell’area archeologica dei Fori. Queste le principali novità del progetto “Capitale digitale” presentato oggi dal Campidoglio e realizzato in collaborazione con la Provincia di Roma. A spiegare come cambierà il servizio digitale di Roma Capitale sono intervenuti il sindaco Ignazio Marino e l’assessore Marta Leonori. “Roma è una città internazionale e sicuramente una delle più importanti del mondo. Giungere a Roma ed avere accesso gratuitamente per 4 ore al giorno attraverso la rete wi-fi ai servizi digitali, semplificherà di molto la vita dei turisti e darà ancora più appeal alla nostra città. Spero che queste novità possano essere accolte con entusiasmo anche dai romani che avranno la vita più semplificata quando ad esempio dovranno accedere a dei servizi”, ha sottolineato Marino. La prima novità riguarda una rete wi-fi “federata” gratuita sul territorio con oltre 3.000 access point di DigitRoma e provinciaWifi accessibili da qualsiasi dispositivo mobile attraverso una registrazione unica valida in oltre 40 territori.dgitale2

Il processo di “federazione” vedrà, entro giugno, la realizzazione di un Captive Portal unico tra le reti wi-fi pubbliche ed entro l’estate sarà disponibile un’app che fornirà servizi a cittadini e turisti e, soprattutto, consentirà di non doversi più autenticare ad ogni accesso alla rete dopo aver effettuato dopo aver effettuato la prima registrazione. La terza fase riguarda il potenziamento delle infrastrutture digitali e i servizi mobile attraverso l’unificazione delle reti Wi-Fi pubbliche estesa ad altre reti presenti nel territorio anche grazie all’installazione di nuovi hotspot nelle zone scoperte. Quarta tappa del nuovo progetto è la copertura wi-fi estesa all’itinerario pedonale di via dei Fori imperiali, da piazza Venezia al Colosseo e alla zona archeologica dei Fori. Il Campidoglio ha deciso anche di ridisegnare la prima pagina del proprio sito, on line dal tardo pomeriggio di oggi, con notizie redatte in italiano ed in inglese e rinvii diretti a mobilità, turismo e cultura.Inoltre entro le prossime settimane Roma Capitale pubblicherà una gara europea per il nuovo portale, una gara unica ed una procedura unica che potrà portare una razionalizzazione delle spesa e generare risparmio per circa un milione di euro l’anno. Il contratto sarà in vigore 3 anni con la possibilità di un eventuale prolungamento di altri 2 anni. La gara sarà pubblicata nel mese di maggio e le offerte andranno presentate entro luglio. “Roma sarà una città accogliente se avrà la capacità di rinnovarsi – ha concluso la Leonori – E’ un inizio ma è solo la prima parte”.

Il servizio di Mariacristina Massaro

Altre videonews su Roma Capitale:

Autista Atac finto malato sorpreso dai finanzieri di Frascati a cantare di notte in un locale di Zagarolo

VIDEO > Rogo Primavalle, quarantun’anni fa la tragedia

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.