140 bandiere blu all’Italia, 7 solo nel Lazio. Liguria vince il primato e l’Abruzzo la maglia nera

0

Centoquaranta Bandiere blu all’Italia, sette i vessilli assegnati dalla Fee alle spiagge del Lazio. Quindici le new entry, ci sono anche la Marina di Latina e Gaeta.

(MeridianaNotizie) Roma, 13 maggio 2014 – Oltre all’ingresso a sorpresa della Marina di Latina le Bandiere blu sono appannaggio della provincia di Latina che fa la parte del leone ricevendo sei bandiere sulle sette assegnate in Regione. Tra i nuovi ingressi anche Gaeta che torna di nuovo ad essere spiaggia doc. L’unico riconoscimento in provincia di Roma va ad Anzio, gli altri sono stati assegnati tutti ai lidi pontini: la Marina di Latina, Sabaudia, San Felice Circeo, Sperlonga, Gaeta, Ventotene-Cala Nave.

Con nuovi 21 ingressi cresce a 269 il numero dei lidi doc e salgono a 140 i Comuni (cinque in più dell’anno scorso) che potranno fregiarsi nel 2014 della Bandiera blu, il riconoscimento internazionale della Fondazione per l’educazione ambientale (Fee) Italia assegnato oggi nella 28/a cerimonia di premiazione alla presenza dei sindaci. A presentare la candidatura sono stati 163 Comuni.bandiera-blu2

La Liguria conferma il primato con venti località premiate mentre l’Abruzzo spicca per “maglia nera” scendendo a quota dieci perchè quattro località hanno perso il vessillo. Seconda in classifica la Toscana con 18 (conquista una bandiera) che sorpassa le Marche con 17 (ne perde una). L’elenco prosegue con l’Emilia Romagna che conquista una bandiera e sale a 9, la Campania conferma le 13 e anche la Puglia le 10 dello scorso anno, il Veneto raggiunge 7 bandiere (+1) e il Lazio si piazza a pari merito (+2); Sardegna (-1) e Sicilia (+2) sono rappresentate ciascuna da 6 località. Scendendo nella graduatoria la Calabria è presente quest’anno con 4 bandiere (+1), il Molise conferma le 3, il Friuli Venezia Giulia le proprie 2 e la Basilicata una. I nuovi ingressi – Sul totale di 140 Comuni, a fronte di dieci uscite sono 15 i nuovi ingressi: Trebisacce (Cosenza), Gatteo (Forlì-Cesena), Gaeta, Latina, Santo Stefano al Mare (Imperia), Pietra Ligure (Savona), Margherita di Savoia (Barletta-Andria-Trani), Pozzallo (Ragusa), Marsala, Marciana Marina (Livorno), Chioggia (Venezia) e quattro località sui laghi in Trentino Calceranica al Lago (Trento), Caldonazzo (Trento), Pergine Valsugana (Trento), Tenna (Trento).

Un vessillo per la Lombardia, uno per il Piemonte (che ne perde uno) e 5 per il Trentino Alto Adige che appunto ne conquista quattro. Premiati, infine, anche 62 approdi turistici per qualità e quantità dei servizi erogati nella piena compatibilità ambientale.

La Redazione

Altre videonews di Ambiente

VIDEO > Carbone al ministro Guidi dai Green Italia-Verdi Europei. Bonelli: “L’Europa del futuro è rinnovabile”

VIDEO > Da BMW un auto elettrica per il ministro dei trasporti. Alitalia, Lupi: “Con Etihad si va avanti”

Beta Picoris B, il pianeta dove un giorno dura solo 8 ore

Share.

Comments are closed.