Maltempo, domani pioggia e grandine al centro nord. Allerta meteo nel Lazio

1

(MeridianaNotizie) Roma, 12 maggio 2014 – Una perturbazione di origine atlantica determinerà domani un generale peggioramento sull’Italia in particolare sulle regioni del centro-nord. Sulla base delle previsioni disponibili, il dipartimento della protezione civile ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse che prevede dal primo mattino di domani precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Emilia-Romagna, in estensione a Marche, Abruzzo, Umbria, Lazio e Molise. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, grandinate, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento. Dal pomeriggio di domani, inoltre, si prevedono venti di burrasca nord-occidentali sulla Sardegna con mareggiate lungo le coste esposte. Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata per la giornata di domani criticità arancione per rischio idraulico e idrogeologico su Abruzzo e Marche, mentre la criticità sarà gialla su Umbria, Lazio, Molise, parte dell’Emilia Romagna e parte della Puglia.maltempo-1-b

Allerta Meteo – Regione Lazio : “Il Centro Funzionale Regionale rende noto che il Dipartimento di Protezione Civile ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse che prevede sul Lazio dal primo mattino di domani e per le successive 24-36 ore, precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, grandinate, frequente attività elettrica, forti raffiche di vento e mareggiate lungo le coste esposte.

Sulla base dei fenomeni previsti, il Centro funzionale regionale ha valutato un codice giallo – criticità moderata – per rischio idrogeologico su tutte le zone di allerta della regione: Bacini Costieri Nord, Bacino Medio Tevere, Appennino di Rieti, Roma, Aniene, Bacini Costieri Sud e Bacino del Liri.

La Sala Operativa Permanente della Regione Lazio ha altresì emesso l’Allertamento del Sistema di Protezione Civile Regionale e informato tutte strutture ad adottare tutti gli adempimenti di competenza. Si ricorda che per ogni emergenza è possibile fare riferimento alla Sala Operativa Regionale al numero 803.555”.

La Redazione

Altre videonews di Cronaca

Movimenti per la casa in corteo: Marino ci incontri o ci accampiamo a via dei Fori Imperiali

Expo, Renzi contro la cupola degli appalti schiera Cantone. Premier: fermi i delinquenti non i lavori

Finanziamento illecito, Alemanno rischia il processo per fatture false di Accenture

Share.