Porta il cane a morire, sei mesi dopo lo trova nel retro della clinica: “usato per trasfusioni”

1

Il veterinario Millard Lucien Tierce, 71 anni, è stato arrestato con l’accusa di crudeltà verso gli animali

(MeridianaNotizie) Roma, 2 maggio 2014 – Una storia tremenda arriva dal Texas. È quella di Sid, un cane malato portato dal proprio padrone a morire per evitargli delle inutili sofferenze. Sei mesi dopo, però, la macabra scoperta. Il suo amico a quattro zampe era ancora in vita, tenuto in gabbia nel retro della clinica veterinaria e usato come cavia per le trasfusioni.cane

Il veterinario Millard Lucien Tierce, 71 anni, è stato arrestato con l’accusa di crudeltà verso gli animali. Fu lui stesso a diagnosticare una malattia spinale congenita a Sid, che lo avrebbe ucciso, consigliando al padrone, Marian Harris, di procedere all’eutanasia. Alla vista del padrone, il cane è impazzito di goia saltando subito nella sua auto. Il sig. Harris ha così portato il suo Sid in un’altra clinica dove gli è stata data la bella notizia: il cane sta bene e non deve essere soppresso.

Il servizio di Mariacristina Massaro

Altre videonews su Cronaca:

“Questa droga non mi piace” e il pusher lo accoltella. Succede a Termini

Peaches Geldof morta per overdose di eroina. La rivelazione del Times

Piero Pelù show al concertone: “Renzi boy scout di Licio Gelli”

 

Print Friendly, PDF & Email
Share.