Sciopero trasporti 30 maggio, metro aperte ma bus fantasma

2

Venerdi nero dei trasporti capitolini. E’ scattato infatti alla mezanotte di oggi 30 maggio lo sciopero indetto dai lavoratori appartenenti all’ unione sindacale di base.

(MeridiaNotizie) Roma, 30 maggio 2014 – E’ scattata la prima frazione dello sciopero dei trasporti indetto dall’Usb. Lo comunica l’Agenzia della mobilità:
“Alle 9 la situazione e’ la seguente:
Metro A: attiva con riduzione di corse;
Metro B: attiva con riduzione di corse;
Ferrovia Roma-Lido: chiusa;sciopero mezzi
Ferrovia Termini-Giardinetti: attiva con riduzione di corse;
Ferrovia Roma-Viterbo: attiva con riduzione di corse;
Bus e tram: possibili riduzioni di corse o sospensione di linee;
Nelle stazioni metropolitane e ferroviarie che restano aperte e’ possibile la sospensione di ascensori, scale mobili o montascale e delle attività delle biglietterie”.

Sciopero trasporti 30 maggio – la situazione alle 12:00 : Al momento la situazione della rete è la seguente:
Metro A: attiva con riduzione di corse.
Metro B: attiva con riduzione di corse.
Ferrovia Roma-Lido: chiusa.
Ferrovia Termini-Giardinetti: servizio limitato Termini-Centocelle.
Ferrovia Roma-Viterbo: attiva con riduzione di corse.
Bus e tram: possibili riduzioni di corse o sospensione di linee.
Nelle stazioni metropolitane e ferroviarie che restano aperte è possibile la sospensione di ascensori, scale mobili o montascale e delle attività di biglietteria. Dalle 13,30, inoltre, resterà chiuso lo sportello al pubblico dell’Agenzia per la mobilità in piazzale degli Archivi mentre il numero 06/57003 sarà attivo solo per le informazioni sul trasporto pubblico”. Lo comunica l’Agenzia per la mobilità.

La seconda fascia di sciopero è prevista dalle 18 al termine del servizio.

La Redazione

Altre videonews di Cronaca

 Dal Colosseo all’Olimpico i luoghi più suggestivi di Roma per dire sì. Arriva l’ok in Campidoglio

Grillo ammette: gli elettori hanno avuto paura di noi e Renzi ha stra-vinto

Classifica Tripadvisor, Tokyo stravince e Roma segue. La Capitale si aggiudica primato in cultura e attrazioni

Share.