Tassa di soggiorno, albergatori e sindacati scrivono lettera a Marino: riflessi negativi su occupazione

1

(MeridianaNotizie) Roma, 7 maggio 2014 – Per prima volta i sindacati dei lavoratori e le associazione imprenditoriali di categoria del turismo scrivono congiuntamente a un Sindaco di Roma.”Alla battaglia di Federalberghi Roma contro l’aumento del contributo di soggiorno nella Capitale – si legge in una nota – si sono infatti unite le sigle sindacali Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl e Uiltucs-Uil Roma, inviando insieme agli albergatori una accorata lettera congiunta al Sindaco Ignazio Marino tesa a scongiurare il grave pericolo per i livelli occupazionali del comparto turistico ricettivo di Roma e del Lazio che deriverebbe dall’approvazione dell’annunciato aumento del contributo.PROTESTA-ALBERGATORI1

In conseguenza dell’altissimo rischio di stagionalizzazione e auto declassamento di centinaia di strutture alberghiere romane per far fronte all’aumento, le Parti sociali esprimono unite fortissima preoccupazione per i possibili riflessi negativi sull’occupazione, oltre che per l’economia della città, e offrono piena disponibilità fin da subito a qualunque forma di confronto con l’Amministrazione per una illustrazione più puntuale delle criticità previste”.

La Redazione

Altre videonews di Cronaca

La Giunta mette mano alle tariffe Ztl di Trastevere, Testaccio e San Lorenzo

Trasporti Roma Capitale, razionalizzazione o tagli dei bus?

Pedofilia, abusava della nipotina di 10 anni. Arrestato nonno-orco a Viterbo

Print Friendly, PDF & Email
Share.